Summer school di arti performative: per il 2016 la scelta è “nelle mani”

Si rivolge agli studenti universitari di corsi di studio d'area pedagogica, psicologica o del servizio sociale. Per le iscrizioni c’è tempo fino al 12 agosto

Gli allievi in una precedente edizione

LECCE- Sono aperte le iscrizioni per la quinta edizione della Summer school di Arti performative e community care, un'esperienza imperdibile per quanti vorranno mettersi in gioco, sperimentando forme di relazionalità attivate attraverso i canali linguistico-espressivi propri delle arti performative: musica, gesto, danza, parola narrata. L’edizione 2016 si svolgerà dal 28 agosto al 4 settembre, tra e con le comunità del territorio del Parco Naturale Regionale “Otranto-S. Maria di Leuca e Bosco di Tricase”, un’area costiera del Salento sud-orientale, ricca di singolarità paesaggistiche, naturalistiche e culturali.

La Summer school si rivolge: agli studenti universitari di corsi di studio d'area pedagogica, psicologica o del servizio sociale; ai pedagogisti, agli educatori, agli psicologi, agli assistenti sociali, agli insegnanti; gli studenti dei conservatori di musica e delle accademie delle belle arti ; gli attori interessati a comprendere i dispositivi del teatro sociale e di comunità.  Il tema-focus delle attività performative di questa quinta edizione sarà: Le mani che sanno. Arti, mestieri ed innovazione sociale, attraverso cui si esplorerà il mondo delle arti e dei mestieri, del fare artigiano, dei saperi impressi nelle mani esperte e di come tutto questo possa e debba trasmettersi, ritessendo i fili di un dialogo intergenerazionale, riposizionando certi lavori, rivisitandoli in chiave tecnologica, affinché possano continuare ad avere un senso e una possibilità futura.

La Summer school di Arti performative e community care è realizzata da: EspérO (Spinoff dell’Università del Salento impegnato nella ricerca applicata in campo formativo, nonché di sviluppo di comunità e innovazione sociale); Ciid (Centro servizi interateneo per l’Innovazione didattica) dell’Università di Lecce, Bari e Foggia; Dipartimento di Storia, società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento. Per l’edizione 2016 hanno già aderito in qualità di partner e collaboratori: Fondazione Armando Curcio (Roma), che mette a disposizione quattro borse di studio per i partecipanti; Associazione Borghi Autentici d’Italia, che collabora nell’ospitalità presso le comunità salentine; Comune di Ortelle; Parco Otranto-S. Maria di Leuca e Bosco di Tricase. La Scuola inoltre, nel riconoscimento dell'affinità di intenti con l'Associazione Borghi Autentici d'Italia, si trasferirà per un giorno anche a Biccari (Fg), per partecipare alla Festa Nazionale BAI Tutte le attività della Scuola sono gratuite. Ai partecipanti è richiesto un contributo alle spese di vitto e alloggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli esperti e gli artisti coinvolti sono di altissima professionalità e chiara fama, selezionati da un comitato scientifico costituito da: Salvatore Colazzo (Università del Salento), Piergiuseppe Ellerani (Università del Salento), Demetrio Ria (Università del Salento), Antonio Damasco (Teatro delle Forme, Torino), Andrea Gargiulo (Conservatorio di Musica di Bari), Martino Pezzolla (Conservatorio di Musica di Foggia).  I partecipanti, insieme con i performer, gli esperti e i ricercatori della Summer School di arti performative e community care, diventano, per la durata del percorso, una piccola comunità provvisoria di apprendimento che si relazionerà con la più ampia comunità territoriale ospitante. L’esperienza culmina con un evento di restituzione finale, una performance con la quale pubblicamente i partecipanti alla Summer School propongono e condividono quanto è emerso ed è stato raccolto lungo il percorso residenziale della scuola.  L’iscrizione va fatta on-line, attraverso l’apposito modulo raggiungibile al seguente link: https://it.surveymonkey.com/r/ssapcc16 entro e non oltre il 12 agosto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento