rotate-mobile
L'evento / Otranto

Suoni salentini per i cinquant’anni di Interamnia World Cup

Il gruppo dei Tamburellisti di Otranto nel programma di intrattenimento del torneo internazionale di pallamano che parte domani a Teramo e che coinvolge 2mila atleti da 70 nazioni

TERAMO - Dal 9 al 15 luglio parte a Teramo la “50^ Interamnia World Cup”, torneo internazionale di pallamano che gode del patrocinio del Ministero degli Affari esteri e del comitato italiano Unicef e che coinvolgerà 70 nazioni dei 5 continenti in nome dello sport e dell’amicizia.

In un contesto così festoso e cosmopolita spicca la presenza de “I Tamburellisti di Otranto”, tra gli ospiti dell’evento: il gruppo musicale, che porta folklore e talento in giro per l’Europa, trasmetterà i propri suoni popolari all’interno della manifestazione, partecipando e aprendo la tradizionale grande parata inaugurale, con il consueto arrivo in piazza Martiri della Libertà, che segna l’inizio del grande appuntamento.

I giovanissimi musicisti salentini dedicheranno ai presenti una speciale esibizione, a pochi giorni di distanza dall’esibizione di un altro grande pugliese come il cantautore Diodato.

All’evento sarà presente anche il Ministro per lo sport e i giovani, Andrea Abodi, che presenzierà al taglio del nastro e alla parata. Duemila gli atleti presenti e 160 squadre provenienti, come detto, da ben 70 nazioni, per una manifestazione, ludica e sportiva, giunta alla sua cinquantesima edizione.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suoni salentini per i cinquant’anni di Interamnia World Cup

LeccePrima è in caricamento