menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mille e 141 imprese culturali ferme. Una tavola rotonda per fare “resistenza”

Tanti gli operatori nei vari settori della cultura nel Salento: appuntamento sulla pagina Facebook di “Leggere tra due mari”

LECCE - Nel Salento sono mille e 141 le imprese attive legate alle attività artistiche e letterarie. Ma i luoghi della cultura sono chiusi e in sofferenza a causa dalla pandemia. Sarà “La cultura che resiste” il tema della tavola rotonda online in programma sabato 27 marzo, a partire dalle ore 17.30, in diretta sulla pagina Facebook di “Leggere tra due mari”. Il dialogo tra gli operatori del comparto culturale si terrà simbolicamente nel giorno in cui – per celebrare la Giornata mondiale del Teatro – avrebbero dovuto riaprire cinema e teatri, come da annuncio del ministro della Cultura Dario Franceschini, prima delle nuove, recenti restrizioni.

L’appuntamento è organizzato nell’ambito del progetto “Leggere tra due mari”,  con il quale si porta avanti una di quelle sperimentazioni per continuare a far fruire la cultura, cioè il prestito a domicilio dei libri delle biblioteche in sei comuni del Leccese. Nato da un’idea delle associazioni “Libera Compagnia” di Aradeo e “Amici della Biblioteca” di Tuglie, “Leggere tra due mari” gode del patrocinio dell’Associazione italiana biblioteche ed è finanziato da Fondazione Con il Sud e Centro per il libro e la lettura attraverso il bando “Biblioteche e comunità”.biblioteca aradeo-2

La tavola rotonda in diretta Facebook sulla pagina di “Leggere tra due mari” si aprirà con i saluti di Alessandro Chezza, responsabile del progetto e vicepresidente di “Amici della Biblioteca” di Tuglie; di Georgia Tramacere, assessora alla Cultura del Comune di Aradeo, e di Vincenzo Santoro, responsabile del Dipartimento Cultura e Turismo di Anci. Davide Stasi, data analyst, relazionerà su “Cultura nel Salento, numeri e lockdown”, fornendo dati inediti relativi all’impatto della pandemia sul settore. Seguiranno gli interventi di Michele Bovino, bibliotecario e referente di Libera Compagnia Aradeo; Maria Assunta Russo, ideatrice della Farmacia Letteraria Corte Grande; Giuseppe Conoci, fondatore di AnimaMundi Edizioni; Salvatore Tramacere, direttore artistico del Teatro Koreja; Fernando Blasi, cantante dei Sud Sound System; Edoardo Winspeare, regista cinematografico; Raffaela Zizzari, direttrice artistica del Castello di Gallipoli. Concluderà Aldo Patruno, direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione territoriale della Regione Puglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento