Aspettando la Befana: uno spettacolo di nuovo circo

Imperdibile il nuovo appuntamento del Teatro in TASCA che, per il nuovo anno, porta in scena gli incredibili acrobati Tresperté nello spettacolo di circo teatro OOPart.

Direttamente da Granada (Spagna) uno spettacolo di nuovo circo ricco di colpi di scena, numeri straordinari e una poetica regia.

 

           In attesa della Befana sui trampoli e delle dolci sorprese dedicate a tutti i bambini,  lunedì 6 gennaio 2020 alle ore 11 e alle ore 17.30 un particolare equipaggio di 4 viaggiatori, provenienti da un’altra epoca, atterrerà davanti agli occhi degli spettatori e, facendo mostra dei migliori trucchi e di tutte le migliori abilità circensi, vorrà convincerli ad acquistare un biglietto per un viaggio su una strampalata macchina del tempo. Ma manipolare il tempo ha sempre le sue conseguenze…niente è come sembra!

 

OOPArt è un acronimo derivante dall’inglese Out of Place Artifacts, ossia reperti fuori posto. Il termine, coniato dal criptozoologo americano Ivan Sanderson, si riferisce ad una categoria di oggetti che sembrerebbero avere una difficile collocazione storica, rappresentando di fatto un anacronismo.

Sono classificati come tali quei reperti archeologici o paleontologici che, secondo comuni convinzioni riguardo al passato, si suppone non sarebbero mai potuti esistere nell’epoca a cui si riferiscono le datazioni iniziali. Nel tempo gli OOPArt sono stati usati per supportare le più varie teorie pseudoscientifiche come quelle ufologiche e creazioniste.

 

Questo il pretesto drammaturgico per portare in scena numeri mozzafiato e salti vertiginosi; un pluripremitato gioiello di nuovo circo che, nell’ambito del Premio del Circo Andaluso 2016 e Feten 2017, si è aggiudicato i Premi per la miglior illuminazione, miglior scenografia, miglior musica originale, miglior costumi e miglior spettacolo di circo di strada.

 

Uno spettacolo per grandi e piccini, che saprà incantare il proprio pubblico con una drammaturgia “fisica” spettacolare.

 

Proseguono gli appuntamenti con la NOVITÀ di quest’anno: i laboratori di CULTURAMBIENTE Group, un network di 3 realtà pugliesi che lavorano da oltre 10 anni al servizio dell’ambiente.

Prima di ogni appuntamento domenicale, alle ore 10 e 16.30, un laboratorio di riuso creativo dedicato agli spettatori più piccoli per raccontare, attraverso oggetti comuni, tappi e bottiglie di plastica, rotoli di carta igienica e pagine di giornale, come ogni piccolo gesto sia importante per la sostenibilità ambientale: un concetto pratico e alla portata di tutti, con un po' di creatività e buona volontà. Titolo del laboratorio Giocogiochiamo

 

OOPART

Autore ANTONIO J. GÓMEZ e CÍA TRESPERTÉ

Direzione e creazione ANTONIO J. GÓMEZ

Musica originale IVÁN MONJE

Scenografia CARLOS MONZÓN e EN ASCUAS FORJA

Costumi LAURA LEÓN

Interpreti CARMINE PICCOLO, LUIS AYUSO, CLAUDIA ORTIZ e PACO CARAVACA

Progettazione illuminotecnica ALMUDENA ONETO

Produzione CÍA-TRESPERTÉ

Realizzazione video EL ÁRBOL BOCA ABAJO

Fotografie LUCÍA BRITO e JUAN ANTONIO CÁRDENAS

Collaborazioni NIÑO DE LAS PINTURAS e FLO GUERIN

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Launaz e Juilland in residenza a San Cesario

    • Gratis
    • dal 2 al 11 marzo 2021
    • Distillerie De Giorgi
  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • Laboratorio teatro e crescita personale

    • dal 15 ottobre 2020 al 27 maggio 2021
    • We Lab

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Io confesso, stanza 23

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 1 al 4 marzo 2021
    • Hotel President lecce
  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • "Scavi d'ateneo": la mostra online

    • dal 2 febbraio al 31 marzo 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento