Danza e ricerca con Maristella Martella e Placida Staro su facebook

  • Dove
    Online
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 01/06/2020 al 01/06/2020
    18:30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
Proseguono sul web le attività di Danzare la terra, progetto dedicato alla creazione e alla ricerca coreografica dell'associazione Tarantarte.
Lunedì 1 giugno spazio al secondo appuntamento con "Danza e ricerca", un ciclo di incontri, discussioni e approfondimenti on line con danzatori, coreografi e studiosi condotti.
Dalle 18:30 sulla pagina facebook di Danzare la Terra la direttrice artistica di Tarantarte Maristella Martella dialogherà con Placida Staro, etnocoreologa, vicepresidente del ICTM Study Group on Ethnochoreology, presidente dell'associazione "E bene venga maggio" di Monghidoro, in provincia di Bologna.

"In questi mesi in cui tutte le attività dal vivo sono state interrotte, ci siamo interrogate su cosa fare, ma soprattutto come farlo", sottolineano da Tarantarte. "L'estate si sta avvicinando, e per noi è molto difficile immaginarla senza le nostre danze, senza i nostri corsi, i nostri approfondimenti, i nostri viaggi reali e coreutici. Ma soprattutto, un'estate senza l'incontro con le persone con cui abbiamo sempre lavorato. È per questo che abbiamo deciso di ripartire con quattro incontri dedicati ai maestri di Danzare la Terra". Dopo Katina Genero Placida Staro il programma proseguirà con Gilles Coullet (8 giugno) e una sorpresa finale (15 giugno).

Il primo ciclo di incontri “Danza e Ricerca” si è svolto da marzo a giugno 2017 a Lecce nell'ambito del progetto Dama. Gli ospiti della prima edizione sono stati l'etnocoreologa Placida Staro, il professore universitario Eugenio Imbriani, la coreografa e danzatrice Maristella Martella, la danzaterapeuta Franca Tarantino, la ricercatrice Katya Azzarito, il musicista Roberto Chiga e le insegnanti dell'associazione Tarantarte. “Dama - Archivio multimediale e laboratorio permanente sulla musica e sulla danza popolare salentina" è un progetto, realizzato dall’associazione Tarantarte, in collaborazione con la cooperativa Coolclub, finanziato nell’ambito del Piano Azione e Coesione “Giovani no profit” dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio del Ministri. Attualmente l'archivio è in fase di aggiornamento e allestimento negli spazi del LUG Centro Culturale Ex Macello di Corsano, in provincia di Lecce.

A seguito della Pandemia internazionale da COVID-19 e delle conseguenti misure di contenimento emanate dal Governo, è stata rinviata a data da destinarsi anche Danzare la terra Pro. La residenza artistica ideata e realizzata da Tarantarte con il sostegno del MiBACT e di SIAE, nell’ambito del programma “Per Chi Crea”, era  prevista dal 4 al 17 maggio negli spazi del LUG Centro Culturale Ex Macello di Corsano, in provincia di Lecce. In attesa delle nuove date, i curatori Maristella Martella e Roberto Castello e il consiglio direttivo di Tarantarte hanno selezionato gli otto partecipanti: Marta Allegra, Erica Bravini, Riccardo Buscarini, Silvia Ciardo, Irene Fiordilino, Alessandra Gaeta, Michael Incarbone ed Elisabetta Rollo.


Info www.tarantarte.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Il green new deal: rischi e vantaggi di un nuovo interventismo pubblico

    • solo domani
    • Gratis
    • 4 marzo 2021
    • On Line
  • Le nuove aperture di "Attraverso il Castello"

    • 5 marzo 2021
    • Castello Carlo V
  • "Armoniosamente" condotto da Giovanna Politi

    • Gratis
    • dal 3 febbraio al 5 maggio 2021
    • Radio Onenonsolosuoni

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Io confesso, stanza 23

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 1 al 4 marzo 2021
    • Hotel President lecce
  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • "Scavi d'ateneo": la mostra online

    • dal 2 febbraio al 31 marzo 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento