Il più bello e il più maligno spirito, storia di Giulio Cesare Vanini

La Compagnia teatrale ALIBI porta in scena la vita del filosofo Giulio Cesare Vanini.

E' il racconto di un viaggio, di arresti e fughe, conversioni, spie e tradimenti, e dell'amicizia tra Giovanni Maria Ginocchio, fra' Bonaventura per i Carmelitani, col confratello Gabriele, al secolo Giulio Cesare Vanini, originario di Taurisano, nelle Puglie, che fu anche nomato Pomponio Usciglio o Lucilio: ateo e a un tempo chierico, cattolico e anglicano, apostolo di satana o patrono dell'ateismo, aquila degli atei o perfetto credente, libertino o panteista, pazzo esaltato o copione sprovveduto, incestuoso, maledictus, ma anche eroe e martire della filosofia.

Lo spettacolo è previsto per gruppi di 40 persone.

Primo spettacolo ore 21:00
Secondo Spettacolo ore 22:00
Si consiglia la prenotazione dei posti presso il botteghino del Chiostro San Domenico aperto dalle 10 alle 13 e dalle 21 alle 24.
Ingresso 7 €.
Durante la serata in esposizione le opere dell'artista Carlo Solidoro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento