"L'isola degli uomini": il monologo di Stefano Baffetti

Offrire un momento di riflessione e ricordare la storia, anche le sue pagine più brutte come monito per non riviverle più: la potenza comunicativa del teatro permette anche questo.

E in occasione della Giornata della Memoria il Teatro Comunale di Nardò ha inserito nel suo cartellone due fuori programma che raccontano, in modo diverso ma con la stessa capacità espressiva ed efficacia, della Shoah.

Dopo lo spettacolo dei ragazzi del liceo Galilei è la volta di “L’isola degli uomini” di e con Stefano Baffetti, mercoledì 29 gennaio alle 21.

L’attore perugino arriva a Nardò con il suo monologo che ha raccolto consensi e applausi in tutti i teatri in cui è stato già portato in scena.

Racconta una storia vera di solidarietà e umanità: contro ogni divieto imposto quindici pescatori del Lago Trasimeno si trovano a salvare degli ebrei, perché l’unico gesto possibile da compiere. Non una semplice narrazione storiografica di quello che è successo ma un racconto emozionale nato dalle testimonianze e dai ricordi delle persone che abitano in quel luogo.

L’isola degli uomini
Veniamo a conoscenza di una piccola storia che sta sotto la Storia: una comunità che da secoli, pur nelle difficoltà e nelle tribolazioni, vive in armonia seguendo ciò che il lago impone e ricevendo ciò che il lago può offrire. Un luogo dove tutto è semplice: anche l’eroismo.

La storia di un prete, Don Ottavio Posta e degli uomini di un piccolo borgo: quindici pescatori che affronteranno la tragedia della guerra nel tentativo di salvare un gruppo di ebrei destinati alla fucilazione. In questo monologo, Stefano Baffetti, mescolando narrazione, fantasia e testimonianze dirette, ricostruisce una vicenda carica di umanità e coraggio. La piccola storia di chi con innocenza e determinazione sfidò la ferocia nazifascista. Un racconto che non è solo memoria del passato ma esempio e responsabilità per il futuro.
Associazione Bottegart (la bottega artigiana della creatività e dei diritti umani)
di e con Stefano Baffetti

ORARI: Ingresso ore 20:30 - Sipario ore 21:00.
INFO BIGLIETTERIA (mercoledì 16:00/ 19:00 - sabato 09:00/12:00)
tel. 0833.602222 - 0833.571871 - 320.8949518 - 329.3504825

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • Laboratorio teatro e crescita personale

    • dal 15 ottobre 2020 al 27 maggio 2021
    • We Lab

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Venerdì Siria: sapori e profumi vegan dal Medio Oriente

    • dal 18 dicembre 2019 al 18 dicembre 2020
    • Agricola Samadhi
  • “Progettando il territorio”: cronache del Collegio dei Geometri

    • dal 4 al 30 novembre 2020
  • Inaugurazione della mostra Home Landscape di Level project

    • dal 24 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • ex chiesa di San Francesco della Scarpa
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento