"Italiani cincali!" Doppio spettacolo di Mario Perrotta a Strudá

L'Amministrazione Comunale di Vernole, all'interno del cartellone di eventi di promozione territoriale, sostenuto dal Gal Isola Salento, ha voluto rivolgere un'attenzione particolare al fenomeno storico-sociale dell'emigrazione italiana, che in passato ha interessato un numero considerevole di propri concittadini, costretti per povertà e per mancanza di prospettive future, a lasciare il proprio paese d'origine e i propri affetti, per recarsi nel Nord Italia o, spesso, in vari Paesi europei, alla ricerca di una vita dignitosa.

In quest'ottica, lo spettacolo "Italiani Cincali!", di Mario Perrotta, artista teatrale salentino ormai di fama internazionale, rende onore ai propri migranti poiché dà voce a quella memoria storica che tocca trasversalmente vecchie e nuove generazioni. Il Progetto Cìncali si sviluppa in due spettacoli che si terranno entrambi nella tensostruttura (presso la scuola elementare) di Strudà (Vernole), in via Monte San Michele, nei giorni 20 -21 gennaio 2015, alle ore 20,00. I due spettacoli sono indipendenti e autoconclusivi, della durata di 1 ora e 25 minuti ognuno.

Il primo, "Italiani Cincali!", affronta il tema dei minatori in Belgio, ripercorrendo a volte in chiave ironica, altre con un tono aspro, le varie vicende che coinvolgevano sia chi partiva per cercare lavoro, sia chi rimaneva: la famiglia, gli affetti, la terra. Il tutto è raccontato con la voce dell'unico uomo rimasto in Paese: il postino, narratore di tutto ciò che ha visto, sentito, letto e scritto. Le sue storie sono uno spaccato di uno dei capitoli più amari e difficili della nostra storia repubblicana, a ridosso del boom economico che si sarebbe avuto poco dopo.

Il secondo, "La turnata", è la storia dell'emigrazione italiana negli anni 60 e 70, con particolare attenzione alla Svizzera e alle sue rigide leggi che spesso violavano i più elementari diritti umani. La storia del ritorno definitivo verso il paese d'origine è vista con gli occhi di un bambino, Nino, che riuscirà, sempre in bilico tra sorrisi e lacrime, a coinvolgere tutti indistintamente. L'ingresso è libero. è richiesta la prenotazione al num. 345 6465705 o via email all'indirizzo progettocincali@gmail.com."

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento