Kokoro: di e con la coreografa napoletana Luna Cenere

  • Dove
    Museo Castromediano
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 18/09/2020 al 18/09/2020
    20:30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Volge alla sua conclusione la prima edizione di TEMPORA/CONTEMPORA: il linguaggio del corpo nella arti performative, la rassegna promossa da AMA-Accademia Mediterranea dell’Attore diretta da Franco Ungaro e dal Museo Castromediano insieme a un’ampia rete di partner pubblici e privati che comprende la Regione Puglia/Assessorato all’Industria Culturale e Turistica, il Polo biblio-museale di Lecce, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Eu Japan Fest e l’Unione Buddhista Italiana.

Negli spazi del Museo Castromediano e dell’ex Convitto Palmieri di Lecce, si sono avvicendati, in circa un mese di programmazione, 27 artisti, con 12 spettacoli di cui molti presentati in anteprima nazionale o in esclusiva regionale, con performance, in molti casi, create appositamente per gli spazi del rinnovato Museo Castromediano di Lecce.

 

L’ultimo fine settimana di Tempora/Contempora sarà dedicato alla performance e alla danza con due progetti straordinari firmati dalla danzatrice napoletana Luna Cenere e dal compositore spagnolo Gerard Valverde (KOKORO venerdì 18) e dai salentini Maristella Martella, danzatrice e coreografa, e Gabriele Panico, musicista e compositore (CRETA, sabato 19).

Venerdì, alle 20.30, spazio anche all’approfondimento con il talk a cura del professore Marco Petroni, teorico e critico del design.

 

Venerdì 18 settembre Museo Castromediano Lecce

§  ore 20.30 TALK con Marco Petroni, teorico e critico del design

§  ore 21 e in replica ore 22 KOKORO di e con Luna Cenere, musiche originali di Gerard Valverde

 

KOKORO (selezionata per Aerowaves 2018) è un lavoro coreografico in cui arte visiva e immaginazione si mischiano in un viaggio oltre i confini della realtà. La tappa di Lecce è all’interno di un tour che sta toccando i festival internazionali di arti performative più importanti come Gender Bender e Roma Europa Festival.

Il significato del titolo risiede in un’antica parola giapponese il cui senso si avvicina al nostro “essere interiore” ma che letteralmente abbraccia due concetti: mente e cuore. È proprio questo, infatti ciò che Luna Cenere prova a esplorare e, nello stesso tempo, a scardinare: cos’è la dicotomia? Perché il mondo vive rinchiuso in un bagaglio collettivo di costanti giudizi di valore? È possibile mettere in crisi tali giudizi, estetici o filosofici che siano, attraverso l’atto performativo?

Servendosi delle musiche originali del compositore spagnolo Gerard Valverde, Luna Cenere accompagna il pubblico in un percorso tra gli stati dell’essere sollecitando l’immaginazione e coinvolgendo emotivamente ogni parte dei corpi presenti. Attraverso il suono e la presenza scenica, prova a far percepire allo spettatore un io interiore bramoso di uscire e conoscere, come una lenta metamorfosi a cui l’occhio vigile assiste e, inconsapevolmente, prende parte.

Coreografia e concetto: Luna Cenere; Musiche originali: Gerard Valverde; Produzione: Körper; Collaborazione alla produzione: Virgilio Sieni/Centro Nazionale di produzione; Promozione e distribuzione: Domenico Garofalo

 

CHI È

Luna Cenere studia e si diploma presso SEAD - Salzburg Experimental Academy of Dance. Inizia qui un percorso di ricerca con “Les Slovaks Collective”. Nel 2016 diventa membro di “Agitart Company” e della Compagnia Virgilio Sieni. Coreografa e interprete della performance Kokoro, vince gli Aerowaves 2018 per la miglior coreografia. Nel 2018 è in Pneumatika e nello stesso anno si esibisce con La democrazia del corpo. Luna conduce workshop di ricerca e improvvisazione corporea.

 

Gerard Valverde, nato a Barcellona, ha studiato Teoria e Composizione presso la Scuola Superiore di musica di Catalogna con Christophe Havel. Come compositore ha scritto per diverse formazioni strumentali professioniste quali il gruppo BCN216 o la Jove Orquestra Athena. Oggi lavora con il dramnmaturgo Marc Villanueva Mir e con la danzatrice Luna Cenere. Collabora con il collettivo Tantagora creando progetti sonori nella letteratura.

 

Ingresso 5 euro
posti limitati e con prenotazione obbligatoria al 338 3746581

I biglietti si possono acquistare anche online su diyticket.it

Info su www.accademiaama.it
Accrediti stampa tel. 329 0474358

 

                                                      AMA - Accademia Mediterranea dell’Attore

(per approfondire Franco Ungaro, direttore AMA – Accademia Mediterranea dell’Attore, tel. 338 3746581)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • Laboratorio teatro e crescita personale

    • dal 15 ottobre 2020 al 27 maggio 2021
    • We Lab

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Venerdì Siria: sapori e profumi vegan dal Medio Oriente

    • dal 18 dicembre 2019 al 18 dicembre 2020
    • Agricola Samadhi
  • Inaugurazione della mostra Home Landscape di Level project

    • dal 24 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • ex chiesa di San Francesco della Scarpa
  • La storia di Lecce si racconta attraverso i giornali salentini

    • dal 25 novembre al 25 dicembre 2020
    • Convitto “G. Palmieri”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento