rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Teatro

Dall'11 gennaio al via la stagione teatrale del Comune di Lecce con il Teatro pubblico pugliese

La rassegna prevede una serie di eventi di ottima qualità che avranno luogo fino al 23 aprile 2022 ai teatri Apollo e Paisiello, con professionisti della recitazione tra cui spiccano i big Silvio Orlando e Sergio Rubini, ma anche personalità influenti del mondo della danza

LECCE - La stagione teatrale 2021/22 del Comune di Lecce in associazione al Teatro pubblico pugliese partirà il prossimo 11 gennaio presso i due teatri cittadini, l'Apollo e il Paisiello. L'organizzazione della rassegna è svolta grazie al contributo di Regione Puglia, Assessorato industria turistica e culturale, Gestione e valorizzazione dei beni culturali, e Consorzio regione per le arti e la cultura. 

"Ho voluto che il titolo di questa stagione fosse Il teatro è la migliore cura - dichiara l'assessora alla cultura Fabiana Cicirillo - perchè dopo la pandemia abbiamo bisogno di trovare nell'arte la nostra cura collettiva per superare questo momento di isolamento e distanziamento". "Siamo emozionati per la riapertura dei nostri teatri - afferma Giulia Delli Santi, dirigente responsabile attività teatrali Tpp - con una stagione che sarà sicuramente molto importante". "Facciamo i biglietti, facciamo gli abbonamenti. Andiamo al botteghino e torniamo a teatro" - è, invece, l'invito agli amanti della cultura del vice presidente di Tpp Marco Giannotta. A queste dichiarazioni si aggiungono quelle del sindaco di Lecce Carlo Salvemini: "Gli elementi di soddisfazione sono, innanzitutto, quello di riproporre una stagione di qualità, eterogenea nelle proposte, e poi farlo in entrambi i teatri comunali".

teatro apollo lecce-2

Il calendario degli eventi

- 11 gennaio: al teatro Apollo Rocco Papaleo e Fausto Paravidino metteranno in scena “Peachum un'opera da tre soldi” per la regia dello stesso Paravidino. Lo spettacolo è liberamente ispirato all’opera di Bertolt Brecht e Kurt Weill, e racconta la storia di un padre a cui portano via la figlia e che cercherà di recuperarla.

- 20 gennaio: sempre sul palco del teatro Apollo arrivano anche Ottavia Piccolo e i solisti dell’orchestra multietnica di Arezzo con “Cosa nostra spiegata ai bambini” di Stefano Massini per la regia di Sandra Mangini.

- 28 gennaio: il teatro Paisiello, invece, ospiterà Chiara Francini e Alessandro Federico in “Coppia aperta quasi spalancata” di Dario Fo e Franca Rame, regia di Alessandro Tedeschi. Una classica commedia all’italiana che racconta la tragicomica storia di una coppia di coniugi, figli del sessantotto e del mutamento della coscienza civile del bel Paese.

CoppiaApertaQuasiSpalancata-2

- 4 febbraio: seguirà sempre al Paisiello “Il fantasma di Canterville” per la regia di Tonio De Nitto, di e con Angela De Gaetano che, da sola in scena, darà vita a un monologo: un horror teatrale dalle atmosfere gotiche, un mosaico di paesaggi sinistri e personaggi non meno inquietanti.

- 12 febbraio: Daniela Poggi si esibirà al Paisiello in “Emily Dickinson Vertigine in Altezza” di Valeria Moretti, regia e impianto di Emanuele Gamba. Mondo esterno e mondo interiore si alternano nel racconto in scena, inseguendosi, accavallandosi e scontrandosi nella fulminante febbrile creatività poetica Dickinson.

- 19 febbraio: Con il Balletto del Sud si festeggerà il Carnevale al teatro Apollo mediante una serata di danza in maschera con “Le Maschere” con la coreografia di Fredy Franzutti.

paisiello-2-2

- 26 febbraio: si prosegue al teatro Paisiello con “Lucifero” di Chiara Guarducci e Fabio Rubino per la regia di Paolo Biribò. I professionisti daranno vita ad una drammaturgia poetica, dai toni crudi e surreali.

- 3 marzo: Toccherà quindi a due big del teatro come Silvio Orlando e Sergio Rubini salire sul palco del teatro Apollo: il primo sarà protagonista de ”La vita davanti a sé”, dal romanzo di Romain Gary pubblicato nel 1975; il secondo, Rubini, il 9 marzo sarà invece il protagonista di “Ristrutturazione, ovvero disavventure casalinghe raccontate da Sergio Rubini”: spettacolo che racconta le vicende della vita di uno sfortunato padrone di casa.

- 18 marzo: Per la sezione danza, sempre sul palco del' Apollo, Equilibrio dinamico dance company si esibirà in “Nubivago”.

- 24 marzo: Ancora al teatro Apollo, Danilo Rea al pianoforte e Barbara Bovoli come voce narrante saranno i protagonisti di “Omaggio a Enrico Caruso” nel centesimo anniversario dalla sua scomparsa. Lo spettacolo, con la drammaturgia di Alessandra Pizzi, si snoda come un excursus cronologico dell’uomo e dell’artista che più di ogni altro ha rappresentato la musica italiana nel mondo. 

Omaggio-A-Caruso-2

- 3 aprile: Scritto da Massimo Recalcati, Mario Perrotta porterà in scena all’Apollo “Dei figli” che conclude la trilogia In nome del padre, della madre, dei figli, provando a ragionare su quella strana generazione allargata di “giovani” tra i 18 e i 45 anni che non ha intenzione di dimettersi dal ruolo di figlio. 

- 4 aprile: Sempre Perrotta sarà sul palco del'Apollo (fuori abbonamento) il giorno successivo con il suo “In nome del padre”. Interamente scritto e diretto da Perrotta, lo spettacolo nasce da un intenso confronto con lo psicanalista Massimo Recalcati, che alle relazioni familiari ha dedicato gran parte del suo lavoro. 

- 23 aprile: Saranno tre le coreografie di Mm Contemporary danze company - firmate da Maguy Marin, Michele Merola e Thomas Noone - che verranno rappresentate sul palco al teatro Apollo nello spettacolo danzante "Duo D'Eden" in cui due ballerini della Mmcdc interpreteranno con stile un Adamo ed Eva immersi in un percorso di sensualità, eros, e difesa. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'11 gennaio al via la stagione teatrale del Comune di Lecce con il Teatro pubblico pugliese

LeccePrima è in caricamento