Laboratorio Maristella Tanzi (Qualibò) per Pratiche corporee

  • Dove
    Asd Fluid
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 23/02/2019 al 24/02/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Sabato 23 e domenica 24 febbraio (info, costi e iscrizioni - lafabbricadeigesti@gmail.com - 3475424126) nelle sale dell'Asd Fluid in Via Ferrando Nicolò a Lecce, con il laboratorio Il movimento e la drammaturgia nello spazio a cura di Maristella Tanzi, della compagnia pugliese Qualibò Visioni di Parte, prosegue Pratiche corporee.

Il progetto de La Fabbrica dei Gesti, con la direzione artistica di Stefania Mariano, sino a giugno proporrà percorsi di studio e di formazione orientato alla scoperta, allo studio e alla sperimentazione di arti sceniche, espressive e performative con danzatori, attori, registi, coreografi conosciuti e apprezzati in Italia e all'estero.

«Utilizzando schemi motori accessibili a qualunque corpo, esploreremo il contatto con il pavimento che diventerà così il nostro sostegno e supporto», sottolinea Maristella Tanzi. «Il lavoro al suolo ci riporta ad uno stato di rilassamento e agio ed a un movimento primordiale ed efficace. Successivamente, attraverso l’improvvisazione guidata, esploreremo il rapporto tra il nostro corpo “danzante” e l’immaginario, personale e del gruppo, ed utilizzeremo il movimento in funzione espressiva e comunicativa».

Maristella Tanzi è una danzatrice, autrice ed insegnante di danza con base in Puglia. Si è formata alla danza contemporanea in Italia e all’estero. È tra i membri fondatori della compagnia QuaLiBò, attiva dal 2002, ed ha inoltre lavorato come interprete per Sosta Palmizi (Camucia- Arezzo), Crest (Taranto), Compagnia Luna Nel Letto (Ruvo di Puglia), Compagnia Acasa (Bari), Tabea Martin (Svizzera), Evelin Stadler (Germania). Ha inoltre collaborato con musicisti, attori e performer sia nella creazione di eventi site specific, sia come advisor nella cura del movimento. Inizia un suo percorso autoriale nel 2008. Tra gli altri riconoscimenti, è vincitrice del Premio GD’A – 2011, è selezionata per NID Platform 2012 ed è Finalista Premio CollaborAction 2014-2015. Le sue creazioni hanno circuitato in Italia e all’estero. Il suo ultimo lavoro, Semplice danza in levare (coproduzione QuaLiBò -Sosta Palmizi) è stato sostenuto da: Teatro Garibaldi- Bisceglie; SPAM!- Aldes, Tuscania Danza- Progetti per la scena e ha debuttato nel Febbraio 2018 in DAB- Danza a Bari, a cura del Teatro Pubblico Pugliese. Dal 2018 è Artista Associata della Compagnia Sosta Palmizi. È stata più volte ospite in eventi e convegni sulla drammaturgia della danza. Come insegnante e formatrice, conduce laboratori e corsi sia per professionisti, sia per amatori.

Il programma di Pratiche Corporeee proseguirà con Claude Coldy con la sua "Danza Sensibile", fondata nel 1990 con gli osteopati francesi Jean Louis e Marie Dupuy, una pratica che attraverso il movimento consapevole intende condurre ad una maggiore conoscenza di sé, del corpo, delle percezioni ed emozioni (dal 29 al 31 Marzo); Paolo Cingolani, della compagnia Allen's Line di Julyen Hamilton, con la "Composizione istantanea e improvvisazione" (4 e 5 maggio); Giorgio Rossi, co–fondatore della Sosta Palmizi‚ sigla sotto la quale‚ in 30 anni‚ hanno lavorato oltre 400 danzatori e non, con "Immaginare per danzare" (dal 23 al 26 Maggio ai Cantieri Teatrali Koreja); Rita Petrone, socia fondatrice della Dance Gallery di Perugia, un’organizzazione no profit che si occupa di danza e linguaggi del corpo dal 1994,  con "Abitare il gesto" (dal 7 al 9 giugno).

La Fabbrica dei Gesti, nata nel 2007, diretta da Stefania Mariano è uno strumento di ricerca artistico, creativo, espressivo, attraverso il quale fare esperienza, vivere e viversi, entrando in relazione con se stessi e con l'altro. È un "canale di trasmissione" che trasferisce pratiche, contenuti, metodologie, strumenti, informazioni, attraverso cui poter ricercare e ri-cercarsi, esplorare ed esplorarsi, osservare ed osservarsi. Dal 2013, inoltre Stefania Mariano, danzatrice e coreografa, Marcelo Bulgarelli, attore e regista brasiliano, e Claudio Prima organettista e compositore salentino, hanno attivato un processo di ricerca di un linguaggio scenico originale. Questo processo ha luogo a partire dalla pratica, dal contatto e dal dialogo tra le dinamiche popolari (la musica, il gesto, la danza, le tradizioni, i riti) e i principi che costituiscono l'azione fisica all'interno del sistema di Biomeccanica teatrale di Meyerhold, incentrati sul lavoro dell'attore/danzatore/musicista, e lo studio, la conoscenza, la scoperta, la relazione, del e con il nostro corpo, come detentore dei nostri gesti, delle nostre posture, del nostro ritmo, delle nostre memorie, attraverso il quale ci "muoviamo" nel mondo. Questo linguaggio artistico è presente in tutti i percorsi di formazione laboratoriali e gli spettacoli de La Fabbrica dei Gesti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Corsi, potrebbe interessarti

  • Corso gratuito di formazione per operatori della ristorazione

    • Gratis
    • dal 22 settembre al 31 dicembre 2020
    • Agenzia Formativa Ulisse

I più visti

  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Pietro Guida al Castello di Copertino

    • dal 14 luglio al 19 settembre 2020
    • Castello di Copertino
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento