Laboratorio di scenografia teatrale per bambini

In un contesto sociale in cui le tecnologie sono contestualmente le principali fonti di sfogo e apprendimento, questo laboratorio punta a far riscoprire ai ragazzi le possibilità legate alle loro capacità di apprendere, progettare e costruire con la materia.

Durante il percorso sarà data particolare attenzione ai sensi della percezione visiva e tattile. I bambini hanno bisogno di capire e classificare, mettere in ordine le informazioni per poterle poi recuperare al momento opportuno. In quest’ottica il laboratorio mette a disposizione una serie di step: informazione, lettura, linguaggio verbale e drammatizzazione, attività grafico-pittoriche, conoscenza dei materiali e loro manipolazione attraverso una “tavola tattile”.

Le attività consentiranno di acquisire un’esperienza fondata sui principi del conoscere per fare e del conoscere per trasformare. Quindi, le finalità principali del laboratorio saranno, oltre alla conoscenza dell’arte della scenografia, lo sviluppo, il controllo e la maturazione del sistema sensoriale, con particolare riferimento al senso del tatto.

Percorso

  • Cosa è la scenografia, come e per cosa nasce

I bambini saranno invitati a guardare e analizzare l’evoluzione della scenografia nel contesto storico e teatrale; ciò avverrà, perlopiù, attraverso “storyboard” e sintetiche descrizioni. In questo modo si metterà in essere un apprendimento giocoso e intuitivo atto a generare una conoscenza globale della materia.

  • Letture

Questa fase è il punto nodale del percorso. I bambini saranno invitati a leggere un libro (fra alcune proposte e su suggerimento dell’insegnante) su cui focalizzare la propria attenzione: l’analisi del testo consentirà all’allievo di maturare una personale suggestione ambientale in cui avvengono i fatti del racconto. Sarà, quindi, guidato ad esplorare quell’ambiente, capire se è un interno o un esterno, se ci sono costruzioni, oggetti di varia natura in cui e con cui interagiscono i personaggi del racconto.

  • Fogli matite e colori – Il progetto

Al di là della predisposizione al disegno, questa fase sarà la naturale restituzione della suggestione ambientale su carta. Il bambino sarà invitato, partendo dagli appunti presi durante la lettura, ad abbozzare degli schizzi preliminare di quella che sarà la scenografia per come egli la immagina. Si lascerà massima libertà espressiva anche nell’uso del colore, il quale rispecchia molto l’indole e la personalità di ogni individuo. In base a ciò si potranno avere varie interpretazioni scenografiche dello stesso testo.

  • Con cosa costruiamo?

Una volta completati i bozzetti si passerà alla fase che stabilirà l’occorrente per costruire una scenografia. Saranno illustrati agli allievi vari materiali, il loro migliore impiego e le loro caratteristiche, attraverso un processo tattile e sensoriale (in questa fase sarà rappresentata la possibilità di utilizzare anche materiale di riciclo).

  • Il plastico

Una volta acquisita la padronanza dei materiali, l’allievo sarà accompagnato a scegliere il più adatto per la realizzazione del plastico derivato dalla fase progettuale. Sarà quindi restituito un esemplare tridimensionale della propria scenografia.

  • La mostra

Finito il percorso, sarà certamente occasione di soddisfazione poter offrire la possibilità ai piccoli scenografi di esporre i propri lavori in una mostra, e chi lo vorrà potrà parlare del suo e illustrarne percorso e caratteristiche.

Costo: 18 euro al mese

Info: 347 6619502

teatrodantesartfactory@gmail.com - welab.lecce@gmail.com

Il laboratorio si terrà presso WeLab, Viale della liberà, 89 - Lecce

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Corsi, potrebbe interessarti

  • Un video per le iscrizioni al Conservatorio di Lecce

    • dal 10 al 25 luglio 2020
    • Conservatorio

I più visti

  • Io mi alleno a casa con Agnese: l'evento su youtube

    • Gratis
    • dal 29 marzo al 31 luglio 2020
    • https://www.youtube.com/channel/UCv6hS1gY1EEtLJCGzoO8zGg
  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • La mostra di Pietro Guida al Castello di Copertino

    • dal 14 luglio al 19 settembre 2020
    • Castello di Copertino
  • Impazza la moda degli "spupazzi"

    • Gratis
    • dal 9 giugno al 11 agosto 2020
    • Gli Spupazzi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento