Laboratorio di teatro integrato con Chiara D'Ostuni

Sotto la guida di Chiara D’Ostuni, attrice ed esperta in educazione teatrale, l'Associazione Culturale Fondo Verri promuove la quarta edizione di un percorso esperienziale e formativo che ha l'obiettivo di avvicinare la disabilità di tipo cognitivo alle diversità di ognuno.

La peculiarità di questo laboratorio è l'obiettivo di unire le capacità di persone disabili e non attraverso un'attività di formazione teatrale, propedeutica alla realizzazione di una performance o di uno spettacolo.

Questo laboratorio è nato con la vocazione di divenire uno spazio di libertà in cui voci e corpi si incontrano in armonia e riscoprono le loro diversità sotto un'altra luce, come nuova fonte di ricchezza per poter raccontare storie e miti dei nostri giorni. Attraverso lo studio e l'applicazione di esercizi teatrali, i partecipanti vengono indirizzati verso una consapevolezza delle diversità, le abilità e i limiti che contraddistinguono ognuno di noi, con l'obiettivo di imparare a guardare verso queste caratteristiche come uno straordinario patrimonio umano che ci caratterizza individualmente e nella relazione con l'altro.

Da un punto di vista artistico si lavorerà sull'apprendimento e la pratica di specifiche tecniche vocali e corporee, sull'improvvisazione a partire da input visivi o testuali e sull'esercizio di scrittura collettiva di un testo teatrale.

Le nostre storie saranno il punto di partenza per creare le basi di un testo da scrivere tutti assieme, secondo il principio della scrittura scenica collettiva, in cui ogni dettaglio viene tramutato in un gesto, una parola, uno sguardo da mostrare agli altri. Gli esercizi teatrali proposti veicoleranno i partecipanti verso un modo di esprimersi extra-quotidiano, basato sull'ascolto, la padronanza dello strumento corpo-mente, la piena accettazione e consapevolezza di sé e degli altri, la relazione e la fiducia.

Il laboratorio è aperto a persone (con o senza disabilità), operatori sociali, psicologi, educatori, personale medico-sanitario, tutti coloro che a vario titolo gestiscono relazioni di aiuto, attori e danzatori che vogliano approfondire il tema dell'educazione teatrale.

Il laboratorio prevede un percorso formativo della durata di 9 mesi, da settembre 2019 a giugno 2020, con un incontro settimanale, il sabato dalle 16:00 alle 18:00 presso la sede del Fondo Verri in via Santa Maria del Paradiso n°8.

Il primo incontro, valido come lezione prova, si svolgerà sabato 28 Settembre 2019 alle ore 16:00. Per partecipare è necessario prenotare chiamando o mandando un messaggio whatsapp oppure tramite mail ai seguenti recapiti:
Chiara D'Ostuni: Tel. 339 8832712 --- cdostuni@gmail.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Corsi, potrebbe interessarti

  • Concorso letterario "ConversiAvo"

    • Gratis
    • dal 18 settembre al 30 novembre 2020
    • ConVersiAvo
  • Corso gratuito di formazione per operatori della ristorazione

    • Gratis
    • dal 22 settembre al 31 dicembre 2020
    • Agenzia Formativa Ulisse
  • Corso danza del ventre

    • Gratis
    • 25 ottobre 2020
    • Centro Equilibrio

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • Giornate FAI d'autunno

    • fino a domani
    • dal 5 al 24 ottobre 2020
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Parte il “Maggio dei libri” ad Andrano

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 25 maggio al 24 ottobre 2020
    • Biblioteca “Don Giacomo Pantaleo”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento