Ma-Donne: la residenza teatrale cura di Nasca Teatri di Terra

  • Dove
    Villa Comunale
    Indirizzo non disponibile
    Leverano
  • Quando
    Dal 07/12/2018 al 07/12/2018
    19.30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Giunge a conclusione Ma-Donne, la residenza teatrale cura di Nasca Teatri di Terra - guidata dal regista e attore Ippolito Chiarello, con la direzione organizzativa di Marcella Buttazzo e le coreografie di Mariliana Bergamo - che ha preso il via lo scorso 1 dicembre a Leverano, in provincia di Lecce.
 

Venerdì 7 dicembre (a partire dalle 19.30 - ingresso libero), nell'area della Villa Comunale appuntamento con il prologo dello spettacolo che proseguirà, sotto forma di performance itinerante, presso alcun locali del centro storico (Arcus, La Nina, Bar Antica Torre, Pizzeria da Franco, Diverso, Bar Zoé, Il Mulino, Vineria, associazione Mujmunè) e si concluderà alle 21.30 in Piazza Roma.  

Ma-Donne è un progetto attraverso il quale si vuole porre l'attenzione sulle violenze di genere, sensibilizzare e sostenere la lotta contro questo crimine, un'idea che nasce dall’esperienza di formazione di Ippolito Chiarello, per la produzione, con i mezzi del teatro, di un’azione scenica diffusa.

Un laboratorio teatrale residenziale di sette giorni, che coinvolge donne provenienti dalla Puglia, dalla Liguria, dal Lazio e dalla Sardegna, sono Lucia Pennacchia Altamura, Cristina Carlà, Melanie Riccardi, Stefania Bove, Gabriella Margiotta, Assunta Zecca, Roberta Mele, Oriana Celentano, Valentina Guadalupi, Chiara Petillo. Dieci donne, dieci luoghi del quotidiano, dieci stanze e dieci sedie vuote a disposizione del pubblico dove sedere, a turno, per ascoltare i loro racconti, la loro storia di donne vittime delle violenze quotidiane rese invisibili dall'indifferenza.

Un progetto corale - realizzato con il sostegno dell'Assessorato alla Cultura e dell'Assessorato ai Servizi Sociali, Politiche Giovanili e Pari Opportunità del Comune di Leverano - che coinvolge la comunità, le realtà locali, le attività produttive impegnate a collaborare e a portare il proprio contributo per la buona riuscita dell'iniziativa. L’ultima serata sarà seguita e documentata dai fotografi Piergiorgio Conte e Francesco Sciolti dell'associazione FotoScuola Lecce.

Con Ma-Donne continua l'originale e impegnativo lavoro di Ippolito Chiarello per avvicinare il linguaggio teatrale e dell'arte alle persone, alla vita di tutti i giorni, trattando temi sociali, facendo formazione e coinvolgendo cittadini, isitituzioni, associazioni e energie del territorio. Un lavoro pensato perché possa "confondersi" ed entrare in sinergia con la vita della città in tutte le sue forme, un processo aperto a tutti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • Giornate di studio "Il teatro, le professioni, il presente" sulla piattaforma Teams

    • Gratis
    • dal 23 al 30 ottobre 2020
    • Online
  • Lezioni di prova di improvvisazione teatrale

    • Gratis
    • dal 1 al 29 ottobre 2020
    • Improvvisart

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Venerdì Siria: sapori e profumi vegan dal Medio Oriente

    • dal 18 dicembre 2019 al 18 dicembre 2020
    • Agricola Samadhi
  • "Argo": incontri ravvicinati

    • Gratis
    • dal 26 giugno al 30 ottobre 2020
    • online
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento