Rauccio, il teatro si fa natura con il progetto Walls

  • Dove
    Parco di Rauccio
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 22/05/2014 al 22/05/2014
    18:0
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Nel Parco di Rauccio "Metamorfosi. Il Canto della vita che cambia".

Si conclude nella Riserva naturale a due passi da Lecce, luogo di straordinaria e segreta bellezza, la residenza artistica che ha impegnato Astràgali Teatro in queste prime settimane di maggio nell'ambito del Progetto internazionale "Walls. Separate Worlds" e di "Teatri Abitati", con lo spettacolo Metamorfosi, giovedì 22 maggio alle ore 18.

Interamente dedicato al Poema ovidiano, il lavoro di Astràgali, regia di Fabio Tolledi, diviene attraversamento poetico di uno spazio naturale, teatro in un territorio segreto, disvelamento della natura profonda di un testo che sembra raccontarci l'infinita matrice del vivente e la sua profonda fragilità, il suo essere a un tempo presso il divino e presso la violenza che origina la vita.

Come sempre nell'esperienza artistica di Astràgali Teatro quando ha incontrato e attraversato la naturalità dei luoghi, anche stavolta il lavoro teatrale si mette all'ascolto, in relazione con lo spazio ospite. E per l'occasione solo luce naturale. L'inizio dello spettacolo è infatti fissato alle ore 18.

Metamorfosi. Un'opera sterminata al cui centro è ancora una volta l'umano, colto nel suo atto di nascita e colto nel tempo e nello spazio nella sua incessante trasformazione.

Metamorfosi appunto, in cui la dinamicità dell'elemento vitale e la sua spinta creatrice fa e disfa, trasforma e crea continuamente il mondo. Un mondo liminale, rappresentazione dell'eterna dialettica tra 'divino' e 'umano', costruzione consapevole di un ricco e straordinario caleidoscopio di immagini che nutrono l'immaginario collettivo fin dentro la contemporaneità.

Il nuovo lavoro di Astragali Teatro si avvicina a questo materiale interrogandolo su alcune tra le questioni più delicate del nostro tempo. Prima di tutto, la consapevolezza di un mondo, quello odierno, che dilata e genera in modo sempre più consistente i propri confini.

Metamorfosi di Astragali Teatro è un canto, è l'immagine che diviene vita. Domanda incessante sulla natura e sull'uomo. Caleidoscopio di immagini e piccole storie che si dipanano ai margini.

Uno spettacolo vibrante che articola la propria tessitura vocale e corporea seguendo diverse trame, e dove le lingue madri delle attrici e degli attori divengono ulteriore elemento della pratica e della ricerca scenica.

Metamorfosi, regia di Fabio Tolledi, vede in scena Lenia Gadaleta, Roberta Quarta, Serena Stifani, Antonio Palumbo, Gaetano Fidanza, Iula Marzulli, Manuela Mastria, Eleonice Mastria, Simonetta Rotundo, Stefania Romano, Francesca Greco, Antonio Juan Ramos, Hamado J.B. Tiemtorè, Izel Seylani.

INGRESSO GRATUITO

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

INFO E PRENOTAZIONI:0832.306194/3209168440

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Pietro Guida al Castello di Copertino

    • dal 14 luglio al 19 settembre 2020
    • Castello di Copertino
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento