Scena muta, l'arte di fare arte dal 1990

E così ripartono. Con la stessa energia, la stessa tenacia. Ripartono nuovamente i corsi di Scena Muta, il Centro Studi d'Arte Varia di Alta Formazione, tra danza, balli latino-americani, musica e canto, teatro e dizione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

E così ripartono. Con la stessa energia, la stessa tenacia. Ripartono nuovamente i corsi di Scena Muta, il Centro Studi d'Arte Varia di Alta Formazione, tra danza, balli latino-americani, musica e canto, teatro e dizione. Un insieme di arti che fa l'Arte!

Quest'anno con uno sprint del tutto diverso, un punto di arrivo e di partenza allo stesso tempo: il prossimo 27 luglio Scena Muta festeggerà i suoi 25 anni di attività! Una meta che ha raggiunto con orgoglio, determinazione e fatica - le virtù di un artista - e contemporaneamente uno stimolo verso nuovi incontri, nuovi talenti, nuovi spettacoli. Grazie anche al riconoscimento, da parte del Comune di Copertino, di "associazione tra le più meritevoli operante sul territorio nel settore dell'Arte, della Cultura e dello Spettacolo".

Sarà un anno denso, quindi, per l'accademia copertinese e il suo direttore artistico, Ivan Raganato, che festeggerà l'evento ripercorrendo gli spettacoli di questo venticinquennio, organizzando sensazionali stage e proponendo grandissimi eventi.

Primo appuntamento della serie sarà lo spettacolo "Tutto è possibile" di scena il prossimo 19 settembre ore 20,00 in Piazza Umberto I, Copertino, nell'ambito dei festeggiamenti di San Giuseppe da Copertino, e poi tante grandi e spettacolari occasioni per conoscere l'Arte di Scena Muta e apprezzarne ogni manifestazione.

Sempre eccezionali i maestri dell'accademia che si sono distinti in notevoli rappresentazioni locali e nazionali: per la danza M°. Efry Calignano coadiuvata dal M°. Marco Sellati (Roma), per i balli latino-americani il M°. cubano Richard Rodriguez, per il pianoforte il M°. Eliana Augusti, per il canto il M°. Antonio Ancora, per la chitarra il M°. Antonio Ramos. Nuovo ed interessante il corso per DJ tenuto dall'apprezzato performer Enea Mazzotta.

In ultimo, non per importanza, il direttore artistico e maestro di teatro e dizione, Ivan Raganato, di cui è possibile apprezzare continuamente il talento teatrale e lo spessore culturale nei numerosi spettacoli a cui prende parte. Ha presentato lo scorso 14 luglio il concerto "Assisi suono sacro" andato in onda su Rai International all'interno della trasmissione "Cristianità" di suor Myriam Castelli. Ha ottenuto, già dal 2012, la direzione artistica del Festival "Magliano Ti amo" (manifestazione canora e culturale che si svolge a Magliano, fraz. di Carmiano, Lecce con appuntamento il prossimo 26 luglio 2015): uno special della scorsa edizione è stato trasmesso in onda su RaiNews24, mentre sarà possibile rivedere il festival il 16 settembre alle ore 21:15 su TeleRama. Ha ricevuto l'apprezzamento da parte di Mogol per la lettura e l'interpretazione di due canzoni recitate nell'ambito del Premio Battisti per la solidarietà svoltosi a Nardò lo scorso 5 settembre.

"Sarà un anno ricco di colpi di scena" sostiene Raganato in occasione del venticinquesimo della sua Accademia "per festeggiare tutti i successi e le soddisfazioni ottenute, con l'orgoglio di chi non rinuncia all'immaginazione e investe il proprio tempo e la propria energia a favore dell'Arte".

L'invito rivolto a tutti, dunque, è quello di ... seguire Scena Muta in questo anno così importante, seguire la danza, il canto, il teatro ... in definitiva l'Arte!

Per ogni ulteriore informazione, contattare il numero 320 8513953, oppure scrivere a scenamuta@libero.it.

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento