"Abitare il gesto": seminario di consapevolezza scenica

Seminario di consapevolezza scenica
Abitare il gesto
“ciò che esiti a dire, danzalo” (D. Dupuy)

Imparare a pensare in movimenti, cioè tradurre cinestesicamente le impressioni sinestetiche, fare e lasciare che il corpo parli il suo linguaggio di segni dinamici portatori di propri significati e leggere e comprendere il movimento degli altri.

Abitare il gesto offre gli strumenti utili a sviluppare una consapevolezza di ciò che il danzatore/ attore agisce prescindendo da codici precostituiti, affinché il movimento si possa costituire ogni volta daccapo come soglia di accesso per una comunicazione viva e sensibile tra chi compie l’azione e chi guarda.

Il lavoro proposto si focalizzerà sull’esattezza del gesto e dell’azione scenica a partire da un approccio analitico fondato sulla tecnica pedagogica di Alwin Nikolais. Ciò che si vuole stimolare e approfondire è la conoscenza delle possibilità espressive di ognuno e una maggiore organicità del corpo del danzatore/ attore affinché ogni movimento sia frutto di una scelta completa e consapevole.

Il seminario si divide in due parti, la prima parte in cui si sperimenteranno diversi concetti attraverso esercizi mirati e variazioni coreografiche, la seconda parte sarà dedicata alle improvvisazioni.

Condotto da Rita Petrone

Docente di teatro danza, danza contemporanea, laboratori di improvvisazione e composizione coreografica.
Direttrice e docente dell’ Associazione Culturale Dance Gallery di Perugia (1994-2016): centro di formazione professionale per danzatori moderni e contemporanei.
Docente presso l’ Accademia dell’ Arte di Arezzo ( 2008-2016) sia per il master in Arti sceniche - MFA - della durata biennale, sia per il programma Spring Semester Dance Performance.
Docente di teatro danza e tecniche di consapevolezza corporea in numerosi corsi di formazione per attori organizzati, tra gli altri, da Teatro Valdoca (Cesena), Teatro di Sacco (Perugia), ArtGarage (Napoli).
Ha lavorato con molte compagnie di contemporaneo come assistente coreografa o maestro ripetitore, tra cui la Compagnia Abbondanza Bertoni e la compagnia Deja Donné.
Si è formata a Napoli in danza contemporanea, modern dance, danza classica, tip tap, improvvisazione e composizione coreografica; trasferitasi a New York ha studiato con Alvin Nikolais e Murray Louis (danza contemporanea - metodo Nikolais), tornata in Europa, ha vissuto a Parigi dove ha potuto approfondire lo studio di differenti tecniche ed ha incontrato docenti e coreografi che ne hanno influenzato in maniera evidente la poetica, tra cui Carolyn Carlson.

Sabato 7 aprile ( 16-19.30) Domenica 8 aprile ( 9.30 – 13)

Costo 50 euro + 10 di copertura assicurativa
Presso Teatro dei Veleni – Laboratorio Urbano di San Cesario di Lecce

Prenotazione obbligatoria

teatrodeiveleni@gmail.com - 3200264370 - 3896986894
www.teatrodeiveleni.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • Laboratorio teatro e crescita personale

    • dal 15 ottobre 2020 al 27 maggio 2021
    • We Lab

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Venerdì Siria: sapori e profumi vegan dal Medio Oriente

    • dal 18 dicembre 2019 al 18 dicembre 2020
    • Agricola Samadhi
  • Inaugurazione della mostra Home Landscape di Level project

    • dal 24 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • ex chiesa di San Francesco della Scarpa
  • La storia di Lecce si racconta attraverso i giornali salentini

    • dal 25 novembre al 25 dicembre 2020
    • Convitto “G. Palmieri”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento