"Storielle cliniche": spettacolo teatrale

Arriva a compimento il percorso artistico della compagnia del Teatro di Ateneo dell’Università del Salento, con il suo terzo spettacolo, “Storielle Cliniche”, di Aldo Augieri, con aiuto regia Valentina Menza; sul palco Aldo Augieri, Ettore De Matteis e Beatrice Perrone. Lo spettacolo vedrà la sua prima a Novoli, il 5 luglio, alle 21.

Per info e prenotazioni
3382433222
3489640366

Il percorso è inerente al progetto laboratoriale che, per il quarto anno consecutivo, coinvolge gli studenti dell’Università del Salento e in questo ultimo anno ha avuto una veste inedita, che ha coinvolto non solo le competenze attoriali degli studenti, ma ha anche dato modo loro di vivere un’esperienza teatrale totale, a partire dalla scrittura drammaturgica. Ad una prima fase laboratoriale di scelta dei testi e di riscrittura collettiva, finalizzata alla resa drammaturgica, subentra una seconda fase, in cui il materiale ha preso corpo in uno spettacolo vero e proprio: un teatro-macchina costruito con giochi musicali, fumettistici e cinematografici.
Sarà un vedovo a portarci in questa strana clinica popolata da coniglietti, narratori e protagonisti delle storielle cliniche di cui ci renderanno partecipi, piccoli animaletti partoriti dai sogni e dalla bocca dello stesso vedovo.
Malattie artificiali, mondi macabri e onirici, iniezioni e infezioni. Uno spettacolo che narra il modo in cui ci si
ammala di storie, ci si ammala di teatro e di letteratura e di come questa sia l’unica malattia desiderabile.
Il tentativo è quello di creare un mondo fantastico governato dalle leggi dell’immaginazione, dove l’attorialità abbandona lo stereotipo e la ribellione: crea una realtà differente, con regole differenti. Non si punta alla comprensione né all’immedesimazione, ma allo sfogo di impulsi e meccanismi relazionali apparentemente sopiti, al portare a galla l’intimo immaginario dell’attore, che fa delle parole che pronuncia il proprio tessuto, che compie una metamorfosi in funzione della storia, che non viene più raccontata, ma vissuta sulla scena.
La stessa metamorfosi che vivono i conigli, che muteranno forma di scena in scena, portando la mente che li ha partoriti alla pazzia della pazzia, all’allucinazione dell’allucinazione.“

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Un delitto stellare" a Santa Maria di Leuca

    • 26 settembre 2020
    • Albergo 2 Mari
  • Lezioni prova gratuite di improvvisazione teatrale a Lecce

    • Gratis
    • dal 14 al 28 settembre 2020
    • Sede Improvvisart
  • "Un viaggio nel tempo" al museo ferroviario della Puglia

    • 27 settembre 2020
    • Museo Ferroviario della Puglia

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento