Sabato, 31 Luglio 2021
Teatro

Terzapagina. "Il berretto a sonagli": in scena un classico di Luigi Pirandello

Al Teatro Paisiello di Lecce, nell'ambito della rassegna "Teatro a 99 centesimi", stasera imperdibile appuntamento con la compagnia Scharoff che si cimenta con un gioiello tragicomico, con la regia giocato di Luigi Rendine

LECCE - Terzo appuntamento stasera al Teatro Paisiello di Lecce con la rassegna "Teatro a 99 centesimi", diretta da Carla Guido: in scena, alle 18.30, la compagnia Scharoff con "Il berretto a sonagli" di Luigi Pirandello. Sul palco Giancarlo Picci, Luigi Rendine, Sara Colafigli, Germano Carella, Anna Rita Picazio, Eliana Barberi, per la regia di Luigi Rendine.

Questo intramontabile “gioello” tragi-comico deve la sua fama imperitura al conflitto - tutto Pirandelliano - tra “essere” e “parere” che agita i personaggi. Beatrice Fiorìca scopre che il marito la tradisce con la moglie di Ciampa, il suo scrivano, e si rivolge al delegato Spanò per sorprendere in flagrante i due amanti. La soddisfazione di Beatrice, però, ha breve durata poiché dovrà fare i conti con la disperazione di Ciampa, il quale viene bollato come “becco” da tutto il paese. Per rimediare allo scandalo e salvare la maschera, Ciampa propone una sola alternativa, la più feroce, che simboleggia il trionfo dell’Ipocrisia.

Questa “piece”, in buona sostanza, rappresenta la nascita, come “modus vivendi”, del compromesso in una società ancora ufficialmente improntata ai vecchi “valori” - ancora oggi, seppur sempre più raramente e debolmente, dichiarati tali. C’è quanto basta ad evocare un mondo passato nelle apparenze, ma ancora tragicomicamente uguale nella sostanza dei comportamenti. Ulteriore entusiasmante “sfida” di questa messa in scena è la presenza, nel cast, di un attore non-vedente, ma pienamente "operativo".

La cura della regia e degli attori risiede nella massima attenzione al “ritmo”, alla precisione di  linguaggio e alla gestualità, per assecondare il geniale e feroce intreccio del sommo Autore. Al pubblico resta quindi il compito di divertirsi e meditare.  

Biglietti, ingresso: 0,99 centesimi

La prevendita di biglietti e abbonamenti si terrà presso il Castello Carlo V (via XXV Luglio – tel 0832.2465170832.2465170832.2465170832.246517) tutti i giorni dalle 9,30 alle 13,00 e dalle 16,30 alle 20,00. Il giorno di spettacolo la chiusura della prevendita sarà alle ore 19,00. Il botteghino del Teatro Paisiello sarà aperto la sera di ogni spettacolo a partire dalle 19,45.

 Info Tel. 0832.2465170832.2465170832.246517 0832.246517

teatropaisiello@gmail.com

www.comune.lecce.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzapagina. "Il berretto a sonagli": in scena un classico di Luigi Pirandello

LeccePrima è in caricamento