Via: storia di una migrazione tutta italiana

Per TEATRO DEI LUOGHI ultimo appuntamento ad Aradeo in scena VIA di e con Fabrizio Saccomanno, storia di una migrazione tutta italiana

Nobody puts Baby in a corner! il sorprendente dj set tutto al femminile per celebrare la fine della seconda parte del festival

Narrare storie a teatro. Piccole storie, quelle che si potrebbero raccontare per le strade di un paese. Ed è proprio con un racconto che fida sui gesti e sulla parola, fil rouge di questa edizione, che si conclude la seconda parte del Teatro dei Luoghi, in attesa delle ultime due date italiane di agosto, che vedranno in scena il nuovo studio di Koreja con la compagnia Le Belle Bandiere.

Venerdì 19 luglio 2019 alle ore 21.00 nel cortile grande di Palazzo Grassi ad Aradeo atteso ritorno per Fabrizio Saccomanno e Cristina Mileti in scena con VIA epopea di una migrazione, un emozionante racconto teatrale, che ci proietta in un mondo apparentemente lontano eppure vicino, quello dell’emigrazione per lavoro. Storie che appartengono a una memoria collettiva più grande, che hanno lasciato un segno in chi le ha vissute e che ancora hanno da raccontare.

VIA racconta la dolorosa emigrazione degli italiani che andarono a lavorare nelle miniere di carbone in Belgio. Racconta l’Italia del dopoguerra, gli accordi tra la nascente Repubblica ed il Belgio, il viaggio nei treni rinchiusi come bestie, il duro lavoro in miniera, la tragedia di Marcinelle. Il lavoro è stato scritto a partire dalle proprie memorie familiari. Le storie riferite dai nonni e dai genitori, sono state ritrovate nelle parole delle vedove e dei minatori tornati in Italia, raccolte in un lavoro sul campo con interviste che offrono una ricostruzione acuta e inflessibile di quella vicenda.

E si conclude con una grande festa anche Falene a Palazzo, il dopo festival dedicato alla musica, che ha accompagnato tutta la rassegna ad Aradeo. Sarà il cortile piccolo ad accogliere Nobody puts Baby in a corner! il sorprendente dj set tutto al femminile per celebrare la fine di questa parte del festival, liberare le energie, far fluire lo stress e resistere ancora, ballando.

Ultimo appuntamento anche con L’ORTO DEL PALAZZO e le specialità salentine di TENUTA LUNA, de l’UOVO PERFETTO e della Società Cooperativa Agricola KARADRÀ; Ancora gli programmi della Radio dei Luoghi, le interviste inedite, i back stage e i concerti in diretta e le pillole di critica creativa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • Laboratorio teatro e crescita personale

    • dal 15 ottobre 2020 al 27 maggio 2021
    • We Lab

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Venerdì Siria: sapori e profumi vegan dal Medio Oriente

    • dal 18 dicembre 2019 al 18 dicembre 2020
    • Agricola Samadhi
  • Inaugurazione della mostra Home Landscape di Level project

    • dal 24 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • ex chiesa di San Francesco della Scarpa
  • La storia di Lecce si racconta attraverso i giornali salentini

    • dal 25 novembre al 25 dicembre 2020
    • Convitto “G. Palmieri”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento