Eventi

Torcito, programmi ambiziosi con la gestione barese

La "Intini source" di Noci, che si è aggiudicata la gara della Provincia di Lecce, gestirà la nota masseria e il parco per 18 anni. Si parte subito con un network di sei festival di grande spessore

torcito[1]

LECCE - Alla Masseria Torcito, a due passi da Cannole e a pochi chilometri da Otranto, sta per iniziare un agosto "di fuoco" con una serie di appuntamenti musicali di grande spessore, legati a Greatest Beats, una rete di sei festival. L'evento è stato presentato questa mattina presso l'Open Space del Comune di Lecce. La location è nota, essendo stata utilizzata dalla Provincia di Lecce anche negli anni scorsi, ma quest'anno c'è una novità non da poco: Palazzo dei Celestini ha affidato al Gruppo Intini, più precisamente alla "Intini Source", la gestione del Parco di Torcito, per 18 anni.

Evidentemente la proposta dell'azienda di Noci, provincia di Bari, ha conquistato i responsabili provinciali, probabilmente anche in mancanza di idee e progetti ugualmente convincenti. La concessione, si legge sul sito del gruppo privato, ha per oggetto la progettazione esecutiva, la realizzazione dei lavori e la gestione del Parco di Torcito, sulla base del progetto definitivo di "Valorizzazione delle potenzialità turistiche della Masseria Torcito" predisposto dalla Provincia di Lecce.

"Questo primo anno sperimentale - si legge nel comunicato ufficiale di "Intini Source" - anticipa il progetto dei prossimi anni orientato a fare di Torcito un luogo di cooperazione fra soggetti privati e pubblici che concorrono allo sviluppo, organico e rispettoso dell'ambiente, di iniziative a carattere culturale, sportivo, turistico. Il rapporto con la comunità locale resta un dato fondamentale del progetto Torcito, già in questa prima iniziativa sono state coinvolte le comunità locali".

Il gruppo che dal settore delle costruzioni - siamo negli anni '50 - ha diversificato le proprie attività fino ai servizi per l'ambiente, sembra avere le idee chiare sulla strategia di gestione del sito salentino. "Costituiscono elementi fondanti del progetto la creazione di un luogo di eccellenza per la formazione e le attività culturali; lo sviluppo di iniziative rivolte alle famiglie e quello dell'accessibilità e la fruizione dell'oasi; la valorizzazione del territorio in una dimensione nazionale e internazionale".

"La collaborazione con il network dei Festival Greatest Beats - che può essere considerata una sorta di prova generale - permette di sperimentare forme di evento a grande partecipazione offrendo così l'opportunità di promuovere l'immagine del parco e promuovere una iniziativa di sensibilizzazione ai temi ambientali rivolta al pubblico ospite".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torcito, programmi ambiziosi con la gestione barese

LeccePrima è in caricamento