Torna nel Salento il festival "Sud Est Indipendente"

Dopo un anno di pausa torna nel Salento Sud Est Indipendente, festival a cura di CoolClub. Primo appuntamento sabato 26 giugno

Calibro 35.
Dopo un anno di pausa torna nel Salento Sud Est Indipendente, festival a cura di CoolClub, che nel corso delle tre precedenti edizioni ha ospitato Gogol Bordello, Baustelle, Bugo, Skatalites, Vallanzaska, Verdena, Tre Allegri Ragazzi Morti e molti altri gruppi pugliesi.

Nel 2010 il Sud Est Indipendente diventa itinerante e propone sei concerti tra folk, rock e cantautorato. Questa quarta edizione del festival è realizzata grazie al supporto di Unione Europea (P.O. FESR 2007 - 2013), Regione Puglia (Assessorato al Mediterraneo), Laboratori Musicali e Cantele in collaborazione con il Centro per l'Orientamento e Tutorato dell'Università del Salento con il patrocinio del Comune di San Cesario di Lecce.

Primo appuntamento sabato 26 giugno (inizio ore 22.00 - ingresso 10 euro) presso gli spazi esterni delle Manifatture Knos di Lecce con il concerto dei Calibro 35. Le colonne sonore dei film anni '70 sono il pezzo forte della band. La commistione di funk, jazz e prog rock che caratterizzava le colonne sonore di "Milano Calibro 9", "Il Gatto a Nove Code" e "La Mala Ordina" rivive grazie ai musicisti coinvolti: Enrico Gabrielli, fiati e organi (Afterhours, Vinicio Capossela), Massimo Martellotta, chitarre e lap steel (Stewart Copeland, Eugenio Finardi), Fabio Rondanini, batteria e percussioni (Niccolò Fabi, Collettivo Angelo Mai), Luca Cavina, basso (Beatrice Antolini, Transgender) e Tommaso Colliva, produzione (Muse, Afterhours).

Domenica 4 luglio (inizio ore 22.00 - ingresso 3 euro) nell'atrio del Palazzo Ducale di San Cesario di Lecce primo progetto speciale della rassegna. Sul palco si incontrano infatti il folk salentino di Tobia Lamare & The Sellers e quello nord europeo del norvegese Nordgarden.

Giovedì 15 luglio (inizio ore 22.00 - ingresso 3 euro) sempre nell'atrio del Palazzo Ducale di San Cesario di Lecce il Sei ospita il cantautore calabrese Brunori Sas. Le sue canzoni sono disadorne e dirette, ora disilluse ora romantiche, ironiche e cremose, filtrate attraverso sonorità secche e retrò: quel retrò che è l'immaginario dei ricordi dei trentenni di oggi, ossia i primi anni 90. Il punto di non ritorno.

Giovedì 22 luglio (inizio ore 22.00 - ingresso gratuito) il festival si sposta al Soul Food di Torre dell'Orso con la band italo-francese Grimoon. Da pochi mesi è uscito il loro terzo disco "Super 8" accompagnato dal film "Neera". Il disco, prodotto da Scott Mercado (Manuok) conferma l'indole noir, sognante e onirica della band mentre il film propone un viaggio epico-onirico nella mitologia greca e nella creazione artistica.

Martedì 27 luglio (inizio ore 22.00 - ingresso 5 euro) a San Cesario, secondo progetto speciale con la band milanese Amor Fou che incontra la cantautrice salentina Lucia Manca. Ne "I moralisti", il secondo cd di Amor Fou, dedicato al tema della morale nella società italiana contemporanea, il caratteristico 'pop d'inchiesta' della band è sorretto da un sound rinnovato in cui melodismo 'vintage' e canzone d'autore si aprono ad echi rock e new wave. Lucia Manca, giovane cantautrice raffinata, dotata di una scrittura elegante e profonda, compone parole intrise di forza immaginativa, espressione senza limiti di tempo e spazio. Attualmente sta lavorando al primo album con la produzione artistica di Giuliano Dottori cantautore milanese e chitarrista degli Amor fou.

Infine giovedì 12 agosto (luogo ancora da definire) ultimo appuntamento del festival con il Teatro degli Orrori, che tornano nel Salento dopo il grande successo di questo inverno. La band nasce nel 2005 dai componenti di due gruppi di grande spessore della scena rock italiana: One Dimensional Man e Super Elastic Bubble Plastic. Il Teatro degli Orrori, fin dal primo disco, ha dimostrato di far musica per chi ha voglia di riflettere. Rock applicato alla canzone d'autore. Era ora. È poesia lucida. Passione sociale. Rock a grande voltaggio. "A sangue freddo" non è solo il secondo disco di una delle band meglio accolte da critica e pubblico negli anni zero. "A Sangue Freddo" è un disco denso come la pece. Denso di contenuti e "politico" come non mai, perché Il Teatro degli Orrori mette in scena la tragedia di Ken Saro Wiwa, così come lo sgomento di un paese, il nostro, alla deriva. "A Sangue Freddo" è un disco come non se ne sentono da tanto tempo: non "militante" ma "politico" fino in fondo, attento alle contraddizioni sociali dell'Italia d'oggi. Il populismo, la deriva autoritaria, l'edonismo individualistico, lo smarrimento giovanile, le solitudini di chi non si riconosce nella comunità, le ingiustizie palesi e quelle nascoste nella privatezza delle persone, vengono evocate a volte con crudezza, con dolcezza e malinconia in altre. "A Sangue Freddo" è stato registrato e mixato alle Officine Meccaniche di Mauro Pagani, una scelta questa di grande importanza: il risultato è un disco di grande spessore sonico, non low fi e underground, ma più classicamente rock. Giulio (bassista e deus ex machina del "carrarmato rock" de Il Teatro), mette a fuoco il "surround sonico" del gruppo, facendolo suonare meno noise, più rock, in definitiva più accessibile.

Programma Sud Est Indipendente
sabato 26 giugno - Calibro 35 - Manifatture Knos, Lecce - ingresso 10 euro
domenica 4 luglio - Tobia Lamare & The Sellers e Nordgarden - Palazzo Ducale, San Cesario di Lecce - ingresso 3 euro
giovedì 15 luglio - Brunori Sas - Palazzo Ducale, San Cesario di Lecce - ingresso 3 euro
giovedì 22 luglio - Grimoon - Soul Food, Torre dell'Orso - ingresso gratuito
martedì 27 luglio - Amor Fou e Lucia Manca - Palazzo Ducale, San Cesario di Lecce - ingresso 5 euro
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
giovedì 12 agosto - Teatro degli Orrori - luogo da definire

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento