rotate-mobile
Eventi Nardò

Torna nell’area mercatale di Nardò la Festa dello Sport

L’8 giugno dalle 17 nella zona 167 spazio a circa 50 associazioni sportive cittadine con prove dimostrative e promozione per adulti e bambini

NARDO’ - Domani, sabato 8 giugno, si terrà presso l’area mercatale, nella zona 167 di Nardò, la Festa dello Sport. Una cinquantina di associazioni e società sportive si ritroveranno, a partire dalle 17, per una giornata all'insegna dello sport, del divertimento e della convivialità.

Tutti avranno uno spazio per una prova dimostrativa e verrà offerta ai bambini la possibilità di provare le varie discipline e di accostarsi concretamente al mondo dello sport. Sarà l’occasione, in concreto, per gli operatori dello sport neretino, di far vedere cosa fanno nella formazione quotidiana di tanti atleti, sia giovani che meno giovani. È un evento organizzato dall’amministrazione comunale di concerto con la Consulta dello Sport.

Saranno rappresentati tutti gli sport che si praticano in città. Spazio a danza, ginnastica ritmica, scacchi, giochi da tavolo, arti marziali, pesistica, allenamento funzionale, calisthenics, podismo, bocce, calcio in carrozzina, basket, pallavolo, mamanet, tennis, pesca, mtb, sup, tiro con l'arco, ginnastica dolce, tennis tavolo, kick boxing, calcio, bocce in carrozzina.

La Festa dello Sport si rivolge con un’attenzione particolare al mondo delle persone con disabilità e alla opportunità che lo sport concede loro di praticare moltissime discipline. Spazio anche a chi, dunque, lavora sul fronte dell’attività sportiva (è il caso del calcio o bocce in carrozzina) e quindi sull’inclusione delle persone con disabilità. Ogni associazione riceverà un riconoscimento.

“Vogliamo che sia una festa per tutti – spiega il presidente del consiglio comunale con delega allo Sport, Antonio Tondo – per chi pratica una disciplina sportiva a livello professionistico e per chi lo fa in forma assolutamente amatoriale. Sono qualche migliaio i neretini che praticano un’attività sportiva, questa è la loro meritata vetrina. Comprese le persone con disabilità, verso cui c’è grandissima attenzione da parte dei sodalizi sportivi della città. Tutto questo, ogni giorno, significa sacrifici, oltre che grandissima passione”.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

Festa dello Sport 2024-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna nell’area mercatale di Nardò la Festa dello Sport

LeccePrima è in caricamento