Tre giorni nel ricordo di Tonino Baldari: arte e dibattiti per il “partigiano della natura”

Dal 27 al 29 dicembre, a Galatone, una serie di iniziative a quasi due mesi dalla scomparsa dell'artista galatinese, grande esponente della comunità ambientalista salentina

Antonio "Tonino" Baldari

GALATONE – I suoi amici, tanti, non lo hanno dimenticato. Tutt’altro. A quasi due mesi dalla morte di Antonio “Tonino” Baldari, infatti, gli ambientalisti hanno organizzato tre giornate nel ricordo dell’artista galatinese, attivista e “custode” dell’ecosistema salentino. Il 27, 28 e 29 dicembre, a Galatone, si svolgerà un’iniziativa che, partendo dall’esposizione dei quadri di Baldari, fino alla proiezione dei filmati dei suoi interventi e le testimonianze dei suoi conoscenti, omaggerà Tonino affrontando contemporaneamente temi scottanti.

L’evento, organizzato per raccontare il sogno di un salentino, ribattezzato il "partigiano della natura", arriva dopo quel maledetto primo novembre, nel quale Baldari ha perso la vita, dopo una grave malattia. E’ stato un lutto che ha coinvolto centinaia di amici, con messaggi di cordoglio pubblicati anche sui social network da più parti di Italia. Il giorno dell’inaugurazione presso il circolo Arci galatonese, il 27 dicembre alle 18, si parlerà dei suoi quadri, con la presenza di un critico d’arte e di esponenti dell’arte figurativa salentina, per poi passare a un rinfresco per tutti i partecipanti. Il  28 dicembre dalle 20, si aprirà una tavola rotonda, con tutti gli amici del Forum ambiente e salute e gli attivisti salentini. Sarà una serata ricca di aneddoti e testimonianze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ultimo giorno, nella serata del 29 dicembre, si celebrerà la vocazione politica e partigiana di Tonino Baldari, nipote di un partigiano, e attento ricercatore delle testimonianze di resistenza nel Salento. Ogni momento sarà impreziosito dalla musica dal vivo. Il primo giorno con il jazzista Francesco Coppola, poi sarà la volta  degli Astèria, cantori di musica grika, e il 29 dicembre darà ritmo alla serata il gruppo di Salvatore Alessio&Friends. L'ingresso è gratuito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento