Eventi

Un Natale all’insegna del riciclo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

E' stato un Natale all'insegna del riciclo quello lequilese per dimostrare come a volte con un po' di inventiva si può addobbare una piazza e trasmettere ugualmente un messaggio natalizio. Sono stati, infatti, realizzati nella locale Piazza San Vito, grazie all'opera dei Rangers per l'Ambiente, alcuni alberi di natale in legno con tiranti in filo d'acciaio rivestiti con tralci di vite selvatica; gli addobbi sono stati realizzati in parte dai bambini delle scuole elementari e in parte dall'associazione Scarabocchio con materiale in plastica riciclata (bottigliette, scatole di yogurt, lattine, etc.); è stato infine utilizzato un tappetino di erba sintetica con alcuni scarti di lavorazione. Si è voluto così ricordare ancora una volta l'importanza del riciclo e del riuso e soprattutto evidenziare che riciclare non vuol dire solamente separare il cartone del latte dai rifiuti umidi o il vetro dalla carta; riciclare è anche divertirsi con creatività e risparmiare facendo del bene all'ambiente anche a Natale. Questo il messaggio che i bambini e le associazioni hanno voluto trasmettere con un invito a riflettere su come consumo e spreco non devono essere parole associate solamente alle feste natalizie e di fine anno. Le buone abitudini legate al risparmio, al riciclo e alla raccolta differenziata non devono essere mai dimenticate. Le persone dovrebbero capire che riutilizzare gli oggetti è una forma di civiltà: raccolta differenziata, riuso, sono tutte cose indispensabili per salvare la nostra vita, ma soprattutto per la vita dei nostri figli e dei nostri nipoti. Con questa iniziativa, concludo, si è voluto sensibilizzare la nostra comunità sull'importanza del riciclo anche come forma artistica e creativa. La cosa più importante che può invogliare le persone a riciclare è il fatto che il tutto può diventare un passatempo piacevole, un hobby, un modo per mettersi in gioco. In tempi di crisi economica, la creatività ed il saper fare diventano doni ancora più preziosi poiché consentono il recupero di oggetti che probabilmente fino a qualche tempo prima avremmo destinato alla pattumiera, una volta stabilito che il loro utilizzo è terminato.

MODESTINO FESTA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Natale all’insegna del riciclo

LeccePrima è in caricamento