Barroccio presenta Antonio Dema, Filippo Bubbico e Gino Semeraro

Venerdì 6 Marzo alle 22:00

il Barroccio presenta: Antonio Dema, Filippo Bubbico, Gino Semeraro.

Genere: Nu Funk

Via dell'Università.

Descrizione:

Antonio Dema, Filippo Bubbico e Gino Semeraro aprono le porte al pubblico per una messa in scena del loro processo creativo in un concerto che oscilla tra improvvisazione e corposità tematica elaborata durante lunghi periodi di prove estemporanee e casualmente organizzate.

In un epoca in cui i generi musicali vanno mischiandosi ed integrandosi in maniera esponenzialmente maggiore è sempre più difficile etichettare un ambiente sonoro; ecco perché il prefisso "Nu" assolve gli artisti da tutti i mali e risolve ogni genere di nomenclatura: in questo caso possiamo dire che Antonio Dema, Filippo Bubbico e Gino Semeraro suonano una musica "Nufunk" il cui spirito è quello di prediligere ritmi ed armonie rigorosamente da accompagnare con la testa, su e giu.

Appuntamento dalle 22:00 presso il Barroccio di via dell'Università

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "La Giostra", il nuovo disco dei pugliesi Kërkim

    • dal 24 ottobre al 31 dicembre 2020
  • "Canoni e ricercari": terzo disco del bassista leccese Massimo Pinca

    • dal 21 ottobre al 31 dicembre 2020
  • “Ripartire con te” del cantautore salentino Stefano Scorrano

    • dal 23 novembre al 15 dicembre 2020

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Venerdì Siria: sapori e profumi vegan dal Medio Oriente

    • dal 18 dicembre 2019 al 18 dicembre 2020
    • Agricola Samadhi
  • Inaugurazione della mostra Home Landscape di Level project

    • dal 24 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • ex chiesa di San Francesco della Scarpa
  • La storia di Lecce si racconta attraverso i giornali salentini

    • dal 25 novembre al 25 dicembre 2020
    • Convitto “G. Palmieri”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento