A Lecce è nata EduVita: un luogo d’incontro tra diverse generazioni

Martedì 24 settembre il progetto EduVita, Vincitore PIN – Iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI, ha preso ufficialmente il via con l’inaugurazione

Martedì 24 settembre il progetto EduVita, Vincitore PIN – Iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI, ha preso ufficialmente il via con l’inaugurazione, che si è svolta nella nuova sede in via Principi di Savoia,16 (vicinanze Porta Napoli) a Lecce. A tagliare il nastro l'assessore Silvia Miglietta. 

La missione di EduVita è la promozione della formazione continua durante tutto l’arco della vita e lo sviluppo dei rapporti intergenerazionali. Il progetto è ideato da due ragazzi salentini e una bielorussa: Giada Verri, Damiano Verri e Hanna Urbanovich, seguiti dai professori dell'Università del Salento Salvatore Colazzo, Piergiuseppe Ellerani e Oronzo Trio.

"Sarà uno spazio di sviluppo di competenze per la vita – soprattutto linguistiche e digitali,” - dichiara Hanna Urbanovich, presidente di EduVita, laureata in lingue e pedagogia, in precedenza assistente direttore e insegnante presso l’Istituto per educazione degli adulti in Bielorussia. "I nostri corsi di lingue sono pensati particolarmente per le persone over 55 e si svolgeranno con metodi di insegnamento adatti alle persone adulte. L’adulto, a differenza dei giovani, affronta il momento formativo con un bagaglio di conoscenze ed esperienze precedenti. Il programma prevede anche corsi e laboratori per muovere i primi passi nel digitale, imparare ad usare PC, tablet e smartphone.“

Oltre all’aula di formazione, all’interno del centro “EduVita” ci sarà uno spazio condiviso, dove poter leggere un libro, studiare insieme o semplicemente bere una tazza di tè caldo con amici.

EduVita è un luogo di connessione: tra passato e futuro, tradizioni e innovazioni, generazioni e culture diverse. Eventi sociali intergenerazionali in collaborazione con associazioni giovanili locali, in particolare Vulcanicamente, supporto linguistico, sviluppo delle competenze interculturali anche grazie alla possibilità di partecipare a viaggi formativi per persone adulte, organizzati in collaborazione con partner esteri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’istituto Tecnico Superiore sbarca a Gallipoli: inaugurati lavori del nuovo biennio

  • Servizi sanitari per paziente straniero: incontro in streaming per personale Asl

Torna su
LeccePrima è in caricamento