rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Corsi di Formazione

Serena Sinigaglia all'Ama Lecce per una masterclass di recitazione

La regista e direttrice artistica, insieme a Lella Costa, del Teatro Carcano di Milano proporrà delle lezioni aperte anche a chi non è stuente presso l'Accademia mediterranea dell'attore

LECCE - Un arrivo molto atteso quello della regista milanese Serena Sinigaglia, direttrice artistica, insieme a Lella Costa, del Teatro Carcano di Milano.

Serena Sinigaglia sarà a Lecce dall’11 al 15 aprile per condurre una masterclass di recitazione aperta anche ai non allievi Ama, fino a esaurimento posti, organizzata dall’Accademia mediterranea dell’attore in collaborazione con il Polo Biblio-museale di Lecce.

Alla Sinigaglia sarà affidata, inoltre, la regia del saggio-spettacolo di fine biennio degli allievi attualmente in corso dell’accademia Ama.

La masterclass avrà una durata di 30 ore e si volgerà, ogni giorno, da lunedì 11 a venerdì 15 aprile, dalle ore 15.00 alle ore 21.00, nella Sala Arte dell’ex Convitto Palmieri, in piazzetta Carducci a Lecce, dove ha sede l’accademia.

Per info e iscrizioni: info@accademiaama.it – tel 338 3746581 – 327 6927397

Per i più giovani, è possibile partecipare  alla masterclass anche utilizzando il bonus cultura 18app.

Il programma di lavoro

Mio padre

Si chiede ai partecipanti di portare:

-  un monologo a memoria dalla Tempesta di Shakespeare, tratto da qualsiasi edizione;

-  un racconto (max 2 pagine A4) sul tema: Il ricordo più importante che mi lega a "mio padre" o mi slega da " mio padre" (padre da intendersi no gender, ovvero può essere madre o padre a seconda del rapporto, quindi per “padre” intendiamo la figura famigliare più normativa per il figlio)

Chi è Serena Sinigaglia 

Regista e direttrice artistica, insieme a Lella Costa, del Teatro Carcano di Milano.

È stata fondatrice, presidente e direttrice artistica di Atir (Associazione teatrale indipendente per la ricerca) di cui ha diretto la stagione del Teatro Ringhiera di Milano nei suoi ultimi 10 anni di apertura. Costruisce politiche culturali e iniziative rivolte alla cittadinanza, lavora sulle fragilità sociali, con particolare attenzione verso anziani, bambini, adolescenti e persone diversamente abili, in collaborazione con cooperative e strutture educative e sanitarie. Crede in un teatro popolare di qualità al servizio dei cittadini. Alterna lo studio e l’analisi dei classici con proposte di drammaturgie contemporanee italiane e straniere. Ricerca la contaminazione tra competenze e arti diverse.

È stata docente del corso di regia presso la Naba di Milano, insegna recitazione per la scuola del Teatro Stabile di Torino e del Piccolo Teatro di Milano.

Come regista, ha diretto numerose produzioni e coproduzioni di prosa e opere liriche.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra i quali «Donnediscena» come migliore regista dell’anno, premio «Hystrio» alla regia, al Teatro di Ringhiera e alla compagnia Atir, «Premio Milanodonna» del Comune di Milano rivolto alle Grandi Donne che hanno contribuito alla crescita culturale e sociale della Città, il Premio «Regium Giulii» per la miglior opera prima col romanzo “E tutto fu diverso” e molti altri.

È membro di giurie di prestigiosi Premi teatrali e letterari: Hystrio, Matteotti, Scenario, Riccione/Tondelli.

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serena Sinigaglia all'Ama Lecce per una masterclass di recitazione

LeccePrima è in caricamento