Ugento, tavola rotonda sull’inclusione sociale

Si svolgerà mercoledì 29 gennaio dalle 15.30 nella scuola “I. Silone” un confronto tra docenti universitari, medici ed educatori

UGENTO- Un “Seminario sull’inclusione scolastica: strategie e metodologie operative”: è questo il titolo della tavola rotonda che intende promuovere la collaborazione interistituzionale sui temi dell’inclusione sociale, avviando un dialogo utile e concreto tra i diversi attori del processo di accoglienza e integrazione.

La tavola rotonda, organizzata dall’istituto comprensivo Ugento, si svolgerà il prossimo 29 gennaio a partire dalle 15.30, nella sede della Scuola secondaria di primo grado “I. Silone”, di Via D’Annunzio. Un confronto tra docenti dell’università, medici Asl, educatori, associazioni del terzo settore che si concluderà con la partecipazione di Sua Eccellenza Mons. Vito Angiuli, vescovo della Diocesi di Ugento Santa Maria di Leuca.

“Il tema dell’inclusione rappresenta, oggi più che mai, una urgenza educativa e formativa- spiega la dirigente dell’istituto comprensivo di Ugento, Roberta Manco -. Assistiamo sempre più frequentemente ad eventi di cronaca che testimoniano il bisogno di rafforzare i percorsi formativi dell’accettazione dell’altro e di relazioni umane vere e autentiche. È fondamentale condividere il fatto che l’inclusione è un processo che segue più direzioni e piani di intervento che esigono concertazione e condivisione, con benefici multipli a livello sociale, economico ed educativo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La comunità educante di Ugento, mediante l’organizzazione del seminario, intende aprire un dialogo costruttivo tra politica, istruzione e sanità. L’obiettivo prioritario è quello di generare circuiti virtuosi di collaborazione nell’interesse comune per una Inclusione che segua un “progetto di vita”, e non solo educativo, dei “cives”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come ordinare i libri scolastici e averli a casa in 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento