Formazione

Storia delle tradizioni popolari, si ritorna tra i banchi

Sarà inaugurata martedì, alle 11, nella Sala Conferenze del Rettorato dell’Università del Salento, la scuola estiva dedicata al tema “Paese. Storie di vita. Archivi”, giunta alla sesta edizione

Il maestro Riccardo Marra, barbiere di Tricase. Archivio LiquiMag-Magazzino delle memorie

LECCE - “Paese. Storie di vita. Archivi” è il tema della sesta edizione della Scuola estiva di storia delle tradizioni popolari, in programma a Tricase, Cocumola e nel Capo di Leuca, in provincia di Lecce, dal 13 al 25 luglio, l’8 agosto e il 12 settembre 2021, sostenuta dalla Regione Puglia (Programma straordinario 2020 in materia di cultura e spettacolo). Sarà presentata martedì prossimo alle ore 11 nella Sala Conferenze del Rettorato dell’Università del Salento.

Folta la rosa di partner istituzionali coinvolti: Comune di Tricase, Istituto centrale per il patrimonio immateriale, Ministero della Cultura, ICCD - Istituto centrale per il catalogo e la documentazione, Università del Salento, Dipartimento di Storia, società e studi sull’uomo, Soprintendenza archeologica belle arti e paesaggio per le province di Brindisi e Lecce, Soprintendenza archivistica e bibliografica della Puglia, Archivio di Stato di Lecce, CIHEAM BARI - sede di Tricase.

Il progetto è stato approvato dalla Regione Puglia, Assessorato all’Industria turistica e culturale, gestione e valorizzazione dei beni culturali nell’ambito del “Programma straordinario 2020 in materia di cultura e spettacolo”, e gode del patrocinio della Presidente del Consiglio regionale della Puglia concesso con atto n. 20 del 17.03.2021, della Provincia di Lecce - Salento d’amare e del sindaco del Comune di Minervino di Lecce.

All’incontro parteciperanno Leandro Ventura, direttore dell’Istituto centrale per il patrimonio immateriale, Ministero della Cultura, Loredana Capone, presidente del Consiglio regionale della Puglia, Stefano Minerva, presidente della Provincia di Lecce, Antonio De Donno, sindaco di Tricase, Ettore Salvatore Caroppo, sindaco di Minervino di Lecce, Manuela De Giorgi, delegata del rettore per la Valorizzazione del territorio, Maurizio Raeli, direttore CIHEAM Bari. Presentano la Scuola Ornella Ricchiuto, sociologa e ricercatrice in Antropologia culturale, Eugenio Imbriani, docente di Antropologia culturale, Università del Salento, Anna Cinzia Villani, cantante e danzatrice della tradizione orale salentina.

Sarà possibile seguire l’evento in streaming attraverso la piattaforma Teams, al seguente link: https://unisalento.it/130721

Per partecipare in presenza, sarà necessario indossare la mascherina nel rispetto delle norme anti Covid19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Storia delle tradizioni popolari, si ritorna tra i banchi

LeccePrima è in caricamento