rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Il più giovane d’Italia

Il salentino Limone nuovo rettore dell’università digitale Pegaso

Il professore nato a Lecce ha ottenuto l’incarico: subentrerà alla guida dal 9 gennaio 2023. Il programma: “Credo nella formazione digitale”

FOGGIA - Il professore salentino, Pierpaolo Limone, è stato nominato nuovo rettore dell’Università digitale Pegaso: l’accademico, nato a Lecce nel 1975, rettore uscente dell’Università di Foggia, più giovane nel suo ruolo in Italia, subentrerà dal 9 gennaio 2023 a Michele Corsi, che resterà sempre all’interno della struttura come preside della Facoltà di scienze umanistiche.

Limone è stato selezionato nell’ambito di una ricognizione nazionale e internazionale, e da oltre vent’anni dedica studi e ricerche al settore della formazione digitale. Il suo contributo scientifico sui processi di apprendimento in ambiente digitale e ibrido gli è valso la pubblicazione di oltre duecento studi, collaborando con i principali centri di ricerca internazionali sulle learning sciences.

È tra i fondatori della Società italiana di ricerca sull’Educazione Mediale e di EduOpen il principale portale italiano di MOOCs. Come Rettore dell’Università di Foggia, Limone ha attivato diciassette nuovi corsi di studio, portando a un incremento degli iscritti del 30% e avviando un forte percorso di crescita dell’Ateneo. L’Università di Foggia è oggi quinta a livello nazionale per aumento di immatricolati e al quarto per incremento del fondo di finanziamento ordinario.

Il diretto interessato ha ringraziato chi gli ha concesso questa opportunità: “L’innovazione didattica e le tecnologie dell’apprendimento – afferma - sono le discipline che hanno da sempre guidato la mia ricerca e la mia vita scientifica. Sono un convinto sostenitore delle potenzialità, anche di inclusione e di mobilità sociale della formazione digitale, con infiniti scenari evolutivi che si aprono nel futuro. Ho accettato questa sfida per la qualità del progetto e per gli investimenti a disposizione per conseguire ulteriori livelli di eccellenza accademica, scientifica e tecnologica”.

“Credo fortemente – aggiunge - nella formazione digitale per rendere più competitivo il sistema universitario italiano, e sono onorato di poter contribuire alla progettazione dell’Università del futuro con il Gruppo Multiversity e Cvc”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il salentino Limone nuovo rettore dell’università digitale Pegaso

LeccePrima è in caricamento