Venerdì, 14 Maggio 2021
Green

Airone ferito in un uliveto, soccorso in tempo dai carabinieri

I militari sono intervenuti nelle campagne di Giurdignano per salvare un esemplare di "Nitticora" che non riusciva a riprendere il volo per la rottura di una zampa. Affidato alle cure dell’Osservatorio di Calimera

GIURDIGNANO - Nel loro consueto giro di perlustrazione hanno subito notato che c’era qualcosa di inconsueto all’interno di un terreno agricolo tra gli oliveti in quel di Giurdignano, e sono subito intervenuti. E proprio quell’iniziativa sarà sicuramente stata provvidenziale per salvare un bel esemplare di airone, specie selvatica e per altro protetta, che si trovava in evidente difficoltà e che a causa della rottura di una zampa non riusciva più ad orientarsi e coordinarsi per spiccare nuovamente il volo.

Sono stati i carabinieri della stazione di Otranto ad intervenire all’interno di un uliveto, in località “Pallanzano”, in agro di Giurdignano, e prestare soccorso al volatile in difficoltà. Operazione non così semplice come possa apparire dal mero racconto, visto che ferito ed impaurito, l’airone era diventato anche alquanto aggressivo. Questo non ha intimorito i militari che sono riusciti comunque a bloccarlo e a metterlo al riparo prestando i primi soccorsi.

Successivamente la pattuglia lo ha trasportato presso l’Osservatorio faunistico di Calimera dove è stato consegnato al personale veterinario e agli operatori specializzati che hanno avviato le cure specifiche del caso. Il grosso airone è stato identificato come un esemplare di "Nitticora” della famiglia degli ardeidi, una particolare specie protetta di uccello acquatico e migratore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Airone ferito in un uliveto, soccorso in tempo dai carabinieri

LeccePrima è in caricamento