menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo segnalazione di uno studente i carabinieri salvano civetta avvelenata

A chiamare i militari di notte, a Neviano, un universitario. Il rapace è stato trasportato presso il centro veterinario “Lupiae”

NEVIANO- Era adagiata per terra, con evidenti sintomi da avvelenamento quando è stata notata da uno studente universitario nei pressi della propria casa: i carabinieri della stazione Neviano coadiuvati dai colleghi del Nucleo operativo radiomobile di Gallipoli hanno tratto in salvo una civetta.

È accaduto nella tarda serata di ieri quando un ragazzo ha allertato le forze dell’ordine segnalando la presenza del rapace in gravi condizioni da avvelenamento. I carabinieri, giunti sul posto, insieme ai militari del Nor, dopo averla messa in una gabbietta appositamente creata al momento, l’hanno trasportata d’urgenza presso il centro veterinario “Lupiae” per le cure del caso. 

b2654f01-b3be-4764-8a9e-09661c9e76d1-2

Solo dieci giorni fa i carabinieri di Vernole hanno tratto in salvo una civetta rinvenuta nel cortile della scuola dell’infanzia di Sturdà. Il rapace è planato sul suolo così violentemente che se non fossero intervenuti, probabilmente, non avrebbe mai più spiccato il volo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tregua domenicale, 584 i casi positivi. Lopalco "sfiduciato" dalla Lega

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento