rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Green

Parco di Rauccio invaso dai rifiuti e c’è chi li incendia. La denuncia delle guardie ecologiche

Paura per il fenomeno, sempre più diffuso. La segnalazione direttamente dai volontari che si occupano della vigilanza ambientale dell’area

LECCE  – Emergenza rifiuti nel Parco naturale regionale “Bosco e Paludi di Rauccio”. La denuncia giunge direttamente dalle guardie ecologiche Endas. Scarti di ogni tipo sono stati avvistati negli ultimi giorni dai volontari dell’associazione che si occupa della sorveglianza ambientale all’interno dell’area protetta.

“Le azioni di contrasto e bonifica messe in atto dagli Uffici parco e ambiente sembrano non essere sufficienti a frenare tali gesti di inciviltà”, scrivono agli organi di stampa. Non soltanto cittadini abbandonano rifiuti direttamente sul posto, ma c’è chi arriva persino a incendiarli, col rischio di arrecare ulteriori, più gravi conseguenze, liberando peraltro diossina nell’aria e inquinando la falda.

“Quello dell’abbandono dei rifiuti è un problema che riguarda tutti ed è necessario che tutti facciano la loro parte: l’amministrazione ha già in programma l’installazione di video camere che immortaleranno i colpevoli, le guardie ecologiche intensificheranno i controlli e i cittadini potranno segnalare eventuali illeciti, perché solo condividendo le azioni di contrasto, prevenzione e diffusione di una corretta cultura ambientale si potrà ridare dignità ad un territorio martoriato e deturpato da troppo tempo e da scriteriati gesti di tanti irresponsabili”, scrivono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco di Rauccio invaso dai rifiuti e c’è chi li incendia. La denuncia delle guardie ecologiche

LeccePrima è in caricamento