“Ruote nella macchia”, tutto pronto per l'escursione cicloturistica salentina

Si volgerà domenica 2 febbraio l’ottava tappa del Freebike tour Salento. Domani, 1 febbraio, conferenza stampa di presentazione

LECCE- Casco, occhiali da sole e mountain bike: torna il “Ruote nella macchia” l’escursione cicloturistica su due ruote del “Freebike Tour del Salento”, che permetterà di pedalare nella campagna salentina alla scoperta delle meraviglie della macchia mediterranea. L’appuntamento è per domenica 2 febbraio alle 8 alla Ciclofficina Popolare Knos delle Manifatture Knos di Via Vecchia Frigole, dove l’ampio parcheggio disponibile accoglierà i circa 250 ciclisti.

L’ottava edizione di “Ruote nella macchia” sarà presentata sabato 1 febbraio alle 11 nella Ciclofficina Popolare Knos delle Manifatture Knos di Lecce.

L’escursione cicloturistica in mountain bike - organizzata dall’associazione “Salento E-Cycling” - consentirà di alzare i veli sui sentieri selvaggi dell’area del Poligono di Torre Veneri, fruibili solo per questa occasione grazie alla disponibilità della Scuola di Cavalleria dell’Esercito di Lecce. Alla conferenza stampa interverranno Carlo Salvemini (sindaco di Lecce), Giuseppe Serravezza (presidente della Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt) sezione provinciale di Lecce), Salvatore Coluccia (presidente dell’Associazione “E-Cycling”). Inoltre, saranno presenti i rappresentanti delle associazioni delle A.s.d. cicloamatoriali del Salento che aderiscono a “Freebike Tour del Salento”, circuito itinerante di escursioni in mountain bike per cicloamatori.

FREEBIKE LECCE 2-2-2

Giunta alla sua ottava edizione, la manifestazione itinerante punta alla promozione del territorio salentino, alla scoperta dei suoi angoli più reconditi raggiungibili e percorribili solo in bicicletta, richiamando tanti cicloamatori accomunati dalla passione per le mountain bike (ma è possibile partecipare anche con bici gravel). Come ogni tappa del Freebike, “Ruote nella macchia” è un’occasione di solidarietà grazie al sodalizio con la sezione leccese della Lilt (Lega italiana per la Lotta contro i Tumori), rappresentata dal professor Antonio Serravezza (responsabile della raccolta fondi & sviluppo), a cui è devoluto l’intero ricavato del fund raising riveniente dalle quote di partecipazione versate da ciascun partecipante. Nell’edizione 2018/19, la massiccia partecipazione alle diverse tappe del circuito ha permesso la raccolta di oltre 5mila euro. L’itinerario di domenica 2 febbraio parte alle 8 dalla Ciclofficina Popolare Knos delle Manifatture Knos di Via Vecchia Frigole, dove l’ampio parcheggio disponibile accoglierà i ciclisti. Il gruppo (presenza stimata circa 250 partecipanti) sarà accompagnato dalle guide di Salento E-Cycling lungo un percorso misto (60 per cento sterrato, 40 per cento asfalto) di circa 31 chilometri e di bassa difficoltà, fino alla Torre costiera “Veneri” del XVI secolo attraversando sentieri e tratturi in zone di macchia mediterranea ed entrando nell’area del Poligono Militare della Scuola di Cavalleria di Lecce, dove è anche prevista una sosta presso la caserma Floriani. Al rientro del gruppo, previsto per le 11, alla Manifatture Knos è previsto un rinfresco.

Media partner dell’evento è Commedia, mentre offrono il loro supporto Alberto Guido Cicli Lecce, Cursano distribuzione bibite, Ottica Rucco e Interfrutta. Finora il Freebike Salento ha toccato Martano, Monteroni, Nociglia, Veglie, Collepasso, Tricase e Campi Salentina. Dopo Lecce sono previste tappe a Brindisi, Copertino e Sannicola. Ciascuna tappa è organizzata dall’associazione cicloamatoriale locale, conoscitrice dei percorsi offroad del luogo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento