Forestali e capitanerie per l’ecosistema: nuovo evento di #Iosonoambiente

L’appuntamento a Porto Cesareo: sabato 31 agosto e domenica primo settembre, i militari illustreranno la campagna ambientalista

Una delle precedenti edizioni dell'iniziativa.

PORTO CESAREO – Prosegue un altro appuntamento dell’iniziativa “#iosonoambiente2019”: l’attività di divulgazione ambientale a cura dei carabinieri forestali e della capitaneria di porto. Sabato 31 agosto e domenica primo settembre, infatti, nuovo evento a Porto Cesareo. Il Nucleo tutela biodiversità di San Cataldo, ufficio locale dei carabinieri forestali, si occuperà della realizzazione della tappa prevista nella località ionica a partire dalle 19. Le due giornate saranno incentrate su tre concetti base: riduzione, riuso e riciclo del consumo di plastica, per attribuire nuova vita ai materiali di scarto.

L’evento avrà luogo presso il piazzale della Pro Loco di Porto Cesareo: sono previsti stand, materiale informativo e la presenza del Nucleo e dell’Area marina protetta di Porto Cesareo, che saranno a disposizione per informare e rispondere ad ogni domanda. Si tratta della campagna promossa dal ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’inquinamento dei nostri mari derivante dalla plastica e promuovere i comportamenti da adottare per consentire la riduzione e l’eliminazione della plastica in generale e di quella monouso in particolare.pagina 2-3-3

In quest’ottica di divulgazione ambientale e protezione della biodiversità, il ministero ha sottoscritto un accordo di programma con il comando unità Forestali, ambientali e agroalimentari dei carabinieri e con le  capitanerie di porto - per realizzare una serie d’incontri lungo le località turistiche italiane durante i weekend dal 15 giugno al 15 settembre, tramite stand informativi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppia massacrata in casa, il giovane assassino reo confesso chiede l’abbreviato

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Curva stabile, quasi 1500 positivi. Casarano e Alessano scuole solo in Ddi

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Paura nella notte: fulmine su palazzina sveglia i residenti, danni a elettrodomestici

Torna su
LeccePrima è in caricamento