Due tonnellate di rifiuti raccolti con il plogging: studenti salgono in cattedra

Iniziativa tra piazza Palio e vie limitrofe. Insieme al sindaco e ai volontari di "Quartieri Puliti" oltre due ore di pratica con un'attività nata nel Nord Europa

Studenti e volontari impegnati nella raccolta dei rifiuti.

LECCE - Gli studenti di cinque classi dell'Istituto Tecnico "Grazia Deledda" si sono aggiunti in mattinata ai volontari di "Quartieri Puliti" per una iniziativa particolare: la raccolta dei rifiuti abbandonati è stata, infatti, abbinata alla camminata a passo veloce, per dare vita a quel tipo di attività che viene definita plogging, dall'unione del termine inglese jogging e di quello svedese plocka, che siginifica raccogliere. 

Dopo circa tre ore in movimento sono stati recuperate circa due tonnellate di rifiuti lungo un percorso di quattro chilometri lineari tra le aiuole e le aree a verde di piazza Palio, via Agrigento, via Carrara, via Pistoia, via Terni e via Fogazzaro. Il materiale raccolto è stato poi consegnato agli operatori della nettezza urbana per lo smaltimento. Tra i partecipanti, oltre ai membri dell'associazione "Plogging Salento", anche il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, che difficilmente manca appuntamenti di questo genere: “Questa iniziativa, come i ricorrenti sabato mattina di Quartieri Puliti, è importante perché educa al rispetto dello spazio pubblico e alla cura dell’ambiente urbano, che dobbiamo abituarci a non considerare lo sfondo anonimo dei nostri spostamenti, ma una estensione della nostra casa, a cui dedicare la stessa dedizione. Noi ci proviamo, anche in forme nuove e coinvolgenti, come il plogging".

Salvemini ha ribadito la convinzione che forme nuove di partecipazione siano uno stimolto utile alla cittadinanza attiva: "Oggi lo abbiamo fatto insieme a centinaia di studenti, molti dei quali per la prima volta hanno guardato alla strada con occhi nuovi, accorgendosi di ciò che nella quotidianità magari non desta la loro attenzione: una bottiglia abbandonata, un pacchetto di sigarette accartocciato, un volantino spaginato. È molto difficile, dopo aver vissuto l’esperienza della raccolta uno ad uno di questi piccoli rifiuti, che nella propria quotidianità si possa poi restare indifferenti nei confronti del decoro urbano”. Intanto, dopo la pausa per il periodo natalizio, sabato prossimo nuova tappa per "Quartieri Puliti": appuntamento alle 9 in via Pavarotti, presso Villa Convento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sete post-pizza? Ecco il perché e come ovviare al problema

  • Paura in pieno giorno: tre esplosioni in pochi secondi. Sventrata una casa, fermato proprietario

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Doppio blitz, armi nascoste e stupefacenti a chili: scattano le manette

  • “Salvato il soldato Paolo”, carabinieri salentini in prima linea nel trasferimento del generale

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

Torna su
LeccePrima è in caricamento