mobilità

Ciclisti da tutto il mondo in tour in Puglia, tappa finale nel capoluogo salentino

L'evento è stato organizzato dall'associazione Cyclists for Cultural Exchange (organizzazione no profit californiana) e Fiab

LECCE – Un viaggio su due ruote alla scoperta delle meraviglie della Puglia che ha ospitato, dal 16 al 26 ottobre, il tour organizzato dall'associazione CCE Cyclists for Cultural Exchange e dalla Fiab. L'organizzazione ha coinvolto le associazioni aderenti alla Fiab nazionale: Amici della bicicletta di Padova, Ruota libera di Bari e Cicloamici di Lecce.

Il tour è partito il 17 ottobre da Trani, toccando le città di Corato, Matera, Alberobello, Ostuni, Campomarino, Gallipoli, Santa Maria di Leuca, Otranto per concludersi a Lecce il 26 ottobre. CCE Cyclists for Cultural Exchange è un'organizzazione no profit californiana che dagli anni '80 si occupa di citizens diplomacy.

Una delle finalità di Cce è di portare aiuto ai paesi in via di sviluppo con progetti finanziati da CCE stessa tramite la raccolta di fondi e l'organizzazione di un evento ciclistico nella zona di Santa Cruz, California. Ogni anno, in concomitanza con questa manifestazione, è accolta una squadra internazionale di ciclisti con l'obiettivo di conoscere la California e di allargare le relazioni a livello internazionale.

I ciclisti di Cce partecipano a eventi anche nel resto del mondo, sempre privilegiando l'uso della bicicletta. Pedalare in compagnia di persone di tutto il mondo è un mezzo piuttosto che la ragione di ogni viaggio che si propone di entrare in contatto con le componenti sociali dei luoghi visitati e le tradizioni del luogo perché i ciclisti Cce vogliono sentirsi viaggiatori e non turisti.

Hanno aderito al tour della Puglia 39 ciclisti provenienti da sette paesi e da quattro continenti  di nazionalità statunitense, britannica, spagnola, australiana, giapponese, taiwanese, italiana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclisti da tutto il mondo in tour in Puglia, tappa finale nel capoluogo salentino

LeccePrima è in caricamento