La carica dei 200 per la festa di Bimbimbici

Domenica 8 maggio 2016 si è svolta anche a Lecce, come in più di 200 comuni d'Italia, la fiaba della bicicletta con la 17^ edizione di Bimbimbici, manifestazione Nazionale promossa da Fiab

Domenica 8 maggio 2016 si è svolta anche a Lecce, come in più di 200 comuni d’Italia, la fiaba della bicicletta con la 17^ edizione di Bimbimbici, manifestazione Nazionale promossa da Fiab -Federazione Italiana Amici della Bicicletta a favore della mobilità sicura e sostenibile dei più piccoli e che da tantissimi anni porta sempre più bambini a spasso per le città in sella alle loro bici.

Complice il bel tempo, un corteo festoso e colorato di poco di più di 200 persone tra adulti e bambini, ha invaso con le biciclette le vie cittadine dal centro fino alla periferia, riappropriandosi, seppur per poco tempo di spazi urbani solitamente riservati al traffico automobilistico.

Protagonisti i bimbi che per un giorno sono diventati messaggeri della mobilità dolce e sostenibile.

Prima della partenza della pedalata, Donno Massimo, titolare del negozio “Il Mondo in Bicicletta” a Lecce, ha voluto donare all’associazione Fiab Lecce Cicloamici 4 biciclette usate che sono state assegnate a bambini che ne erano sprovvisti.

IMG_4231-3La pedalata di circa 8 chilometri si è conclusa presso il Parco Melissa Bassi con un fantastico spettacolo di bolle di sapone giganti, il rinfresco per grandi e piccini e con l’estrazione di due nuove e fiammanti biciclette offerte dal negozio Alberto Guido, storico amico della bicicletta leccese.

Presente anche l’assessore al Traffico e Mobilità Luca Pasqualini che in un suo intervento ha voluto sottolineare la fattiva collaborazione del suo assessorato con l’associazione Fiab Lecce Cicloamici tra le più attive sul territorio nell’ambito della mobilità sostenibile in bicicletta.

La manifestazione, svoltasi con il contributo di “Guido Alberto” e di “Naho cibo natura cultura” di Stefania Quarta, ha voluto promuovere stili di vita sani, diffondere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano, creare consapevolezza sui problemi di sicurezza, ma anche sensibilizzare collettività e mondo politico sulla necessità di realizzare zone verdi, percorsi ciclo-pedonali e progetti di moderazione del traffico e riduzione della velocità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

Torna su
LeccePrima è in caricamento