Martedì, 16 Luglio 2024
mobilità

Beatrice Rana promuove la mobilità green: “La bici soluzione per la città”

La pianista salentina, artista di fama mondiale, guiderà il corteo a due ruote verso il concerto di parco Belloluogo che aprirà l’ottava edizione del festival Classiche Forme, da lei stessa fondato e diretto

LECCE – “La bicicletta? Una soluzione per la mobilità in città”. A dirlo non è un politico o un attivista di qualche associazione ambientalista, ma Beatrice Rana, pianista salentina di fama mondiale, la quale è pronta a mettersi alla testa del corteo che sfilerà sulle piste ciclabili, in direzione del parco di Belloluogo, per l’anteprima dell’ottava edizione del festival Classiche Forme, da lei stessa fondato e diretto.

Insomma, coniugando musica e ambiente, l’artista decise di farsi portavoce per l’estensione della mobilità green a Lecce, in un momento in cui, con il cambio di guida a Palazzo Carafa e una giunta in divenire, non si sa ancora bene quale direzione sarà intrapresa su questo versante.  

“Lecce pedala verso Classiche Forme” è il nome scelto per l’iniziativa, con Beatrice Rana che sarà accompagnata dai ciclisti urbani di Lecce e dagli appassionati che seguono il festival.

Nata grazie alla collaborazione tra Opera Prima, associazione organizzatrice del Festival, e il movimento di cittadinanza attiva LeccePedala, la biciclettata collettiva nel cuore di Lecce avrà ritrovo e partenza sabato 13 luglio, alle 18, da piazza Sant’Oronzo sfruttando la rete delle piste ciclabili per raggiungere in sicurezza il parco di Belloluogo, mentre il Concerto per la città (ingresso gratuito) è in calendario alle 19 all’ombra della Torre di Belloluogo, dove cresce l’Oasi Classiche Forme, con i giovani alberi donati due anni fa dal Festival. Pedalerà accanto alla pianista salentina anche l’assessora alla Cultura e alla Legalità della Regione Puglia Viviana Matrangola.

Protagonista del Concerto per la città sarà l’ensemble “I virtuosi di Sansevero” con le musiche di Astor Piazzolla, “Las Cuatro Estaciones Portenas” (La Quattro Stagioni di Buenos Aires). L’ensemble “I virtuosi di Sansevero”, nasce da un’idea di Riccardo Zamuner, giovane violinista napoletano, che ha riunito alcuni tra i più talentuosi allievi di strumenti ad arco, con l’intento di creare un ensemble di archi senza direttore in cui ogni componente è solista eccellente.

“Il concerto del 13 luglio – dice Beatrice Rana – è il manifesto di affiliazione nei confronti di un autentico ‘pensare green’: arrivare al concerto in bicicletta, offrire gratuitamente alla città un concerto del Festival, in un parco pubblico, proporre musiche ispirate alla natura, come le Stagioni di Astor Piazzolla, ai piedi della torre di Maria D’Enghien, donna-emblema della cultura femminile salentina, contiene tanti elementi di un pensare che io ho sposato con forte convinzione”. E aggiunge: “La bicicletta, anche secondo me, può rappresentare una soluzione notevole per affrontare i problemi ambientali, sociali ed economici delle città, garantendo una mobilità più efficiente, accessibile e sostenibile per tutti”.

“La mia casa discografia, la Warner, insieme alla Sony e alla Universal, le tre principali etichette discografiche del mondo – prosegue Beatrice Rana – ha sottoscritto un manifesto mirato alla sostenibilità ambientale supportando gli artisti che si dimostrano attenti all’impatto della musica sull’ambiente e che ne parlano pubblicamente per sensibilizzare i propri ascoltatori. Trovo fondamentale accogliere questi principi di impegno civile e sociale e uno dei modi per proclamarlo è stato quello di sostenere, con l’Associazione Opera Prima che produce il Festival Classiche Forme, la causa di LeccePedala, per la mobilità sostenibile”.

“Accompagnare per il secondo anno, tutti insieme, Beatrice Rana verso l’anteprima del Festival – spiegano Adriana De Carlo e Andrea Alba, portavoce di LeccePedala – è la conferma che l’uso della bici in città e la realizzazione di una efficiente rete ciclabile possono agevolare non solo la mobilità urbana ma anche l’incontro di cultura e ambiente, nel segno della sostenibilità e dell’impegno per il territorio e la comunità”.

CLASSICHEFORME_BICI_2023

Il Festival Internazionale di Musica da Camera fondato e diretto dalla pianista Beatrice Rana è promosso dall’Associazione Musicale Opera Prima, si svolge nel Salento dal 14 al 21 luglio 2024. In otto serate con star internazionali, Classiche Forme porta la grande musica nei luoghi d’arte e nella campagna salentina, ospitando solisti di fama mondiale, sempre puntando a creare occasioni che abbattano le barriere tra palcoscenico e pubblico.

Cliccando su questo link si può apprezzare il programma completo.

Per chi non avesse la bicicletta, è disponibile il servizio di noleggio a pagamento di Veloservice Lecce, con lo sconto del 50 per cento. Info: 320/9316285, bookinglecce@veloservice.org.

Sono parte attiva di LeccePedala le seguenti sigle: Fiab Lecce Cicloamici, Adoc Lecce, Circolo Tandem, Cpk Lecce, Città Fertile, Vulcanicamente, Civica, Salento Bici Tour, Fucina Salentina, Wwf Salento, www.salento.bike, Veloservice, Cicli Minimi, Ciclofficina Onza Onza, Fridays for future, Aps Rione Santa Rosa. Sostengono l’attività di LeccePedala: Decathlon Surbo, Simtur, Forum Ambiente e Salute, Nasca Teatri di Terra, Glocal, I slow You, MO.Bici, Salento E-Cycling, Slow Active Tours, ControPedale, Sud est climb, Zemove, Alberto Guido & figli, Amici di Enrico, Ciclopica, Cirknos, Comitato Verde Santa Rosa.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beatrice Rana promuove la mobilità green: “La bici soluzione per la città”
LeccePrima è in caricamento