Salento Bike Fest al Parco di Belloluogo: fine settimana in sella

Sabato e domenica un programma fitto di appuntamenti, escursioni, intrattenimento. La seconda edizione è stata presentata in conferenza stampa

Una foto della prima edizione.

LECCE – Il mondo della bicicletta racchiuso in due giorni al Parco di Belloluogo. È stato presentato questa mattina il Salento Bike Fest, giunto alla seconda edizione e in programma il 12 e il 13 maggio (qui per il programma completo).

Escursioni in città, gare di ciclomeccanica e di lentezza, lezioni tecniche, ma anche teatro, cibo e musica per attirare migliaia di appassionati e diffondere la cultura della bicicletta nel polmone verde dove ci sarà un’ampia area espositiva con mezzi e attrezzature. La sensibilizzazione ad una mobilità dolce, del resto, è sempre un’operazione sempre necessaria in una città con un tasso elevatissimo di auto per numero di abitanti e dove ci si meraviglia ancora di vedere un sindaco andare in giro con le due ruote.

“Sono contento anche che si sia scelto come quartier generale il Parco di Belloluogo – ha dichiarato il primo cittadino, Carlo Salvemini (nella foto, sotto) -, che è uno spazio pubblico al quale teniamo molto e che vogliamo funzioni sempre meglio. Ci auguriamo che camminare a piedi o andare in bicicletta diventi un fatto naturale, e che non faccia più notizia il fatto che un sindaco o un amministratore pubblico usi la bicicletta o le proprie gambe per muoversi”.

L’obiettivo di Salento Bike Fest è quello di svolgere un’opera di sensibilizzazione rispetto ai temi della mobilità ecosostenibile. Non a caso il secondo giorno della manifestazione (ovvero il 13 maggio) coincide con la Giornata Nazionale della Bicicletta, ricorrenza istituita dal Ministero dell’Ambiente nel 2010. Con il patrocinio del Comune di Lecce e della Regione Puglia, la manifestazione coinvolge associazioni impegnate sul territorio (FIAB Cicloamici Lecce, le associazioni Zefiro, Ruotando/Ciclofficina Popolare Knos, Salis Bike, Nest Club, Asd Mtb Emission Zero Surbo, Cyclon Lab e Improvvisart).

Sindaco in bici-2L’edizione 2018 di Salento Bike Fest è associata al progetto di utilità sociale “Stop ruote sgonfie” il cui obiettivo è dotare la città di Lecce una di una pompa per biciclette da installare in un punto nevralgico della città e a disposizione di tutti coloro che si spostano in bici.

“Siamo felici ed orgogliosi – ha commentato il presidente di Salento Bike Fest, Salvatore Coluccia - perché siamo riusciti ad organizzare una grande manifestazione, coinvolgendo tantissime associazioni che operano quotidianamente sul territorio. Salento Bike Fest è cresciuto e torna rafforzando il suo obiettivo: promuovere l’uso della bicicletta, partendo dai più piccoli, i cittadini del domani. Siamo convinti che questi momenti di straordinaria condivisione possano trasmettere la bellezza del vivere sano”.

L’assessore allo Sport e al Turismo, Paolo Foresio, pensa già al futuro: “Noi siamo al fianco dell’organizzazione come lo siamo per tutte quelle iniziative che meritano il sostegno dell’amministrazione. Inizieremo sin da subito ad organizzare in maniera adeguata  l’iniziativa del prossimo anno per fare in modo che questo diventi un appuntamento fisso nella nostra città da inserire in calendario e promuovere sui nostri canali legati al turismo”.

“Siamo lieti di accogliere in città il Salento Bike Fest – ha fatto sponda l'assessore all'Ambiente, Carlo Mignone - un importante festival della bicicletta e del vivere green. Promuovere l'uso della bicicletta, soprattutto tra i più giovani, rappresenta un modo per disincentivare l'uso delle auto, liberare la città dal caos e dallo smog e favorire il benessere fisico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

Torna su
LeccePrima è in caricamento