menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mayday, rondoni a terra: arrivano le guardie zoofile per recuperarli

La coppia di volatili è stata soccorsa dai volontari del Nogra di Lecce a Taviano, dopo la segnalazione di una ragazza 22enne

TAVIANO- Probabilmente il vento che soffiava forte e la pioggia che scendeva incessantemente li ha disorientati in volo al punto da fargli perdere l’equilibrio e precipitare sul suolo: una coppia di rondoni è stata soccorsa dalle guardie zoofile del Nogra (gruppo operativo guardia rurale ausiliaria)  di Lecce nella città di Taviano.

rondone-2A chiedere il loro intervento è stata una 22enne, Marta, che si è accorta della loro presenza nell’androne della propria palazzina. I rondoni sono creature straordinarie che la natura ha forgiato con l’unico obiettivo di volare, l’intero loro ciclo vitale è vissuto in volo e si posano solo nei nidi per deporre le uova.

Trovarli a terra vuol dire che sono in pericolo perché avendo le zampe molto corte non riescono a spiccare il volo, e allora le guardie zoofile del Nogra di Lecce, che in questo periodo stanno effettuando numerosi interventi di salvataggio degli animali, si sono precipitati ancora una volta a recuperare i due rondoni che sono stati consegnati alla responsabile del Cras (Centro territoriale di accoglienza della fauna selvatica omeoterma in difficoltà del Salento) di Calimera. Qui riceveranno le cure di cui eventualmente avranno bisogno e poi saranno pronti per spiccare di nuovo il volo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento