rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Green Calimera

Tartarughe marine, inaugurate le due nuove sale del Centro recupero del Salento

A un anno dalla loro realizzazione, sono state presentate ai cittadini nella giornata di lunedì. Serviranno a prestare soccorsi e cure agli esemplari salvati nel Mediterraneo

CALIMERA – A un anno dalla loro realizzazione, inaugurate ieri a Calimera le due nuove sale del Centro di recupero delle tartarughe marine. Un evento che il Museo di storia naturale del Salento era stato costretto a rimandare a causa della pandemia.  La realizzazione di queste nuove sale è stata possibile grazie alle iniziative promosse dal Centro, rivolte a tutti coloro che hanno a cuore la salvaguardia e tutela delle tartarughe marine, che hanno permesso di reperire le risorse per la conclusione degli interventi.

La sala di Riabilitazione era attiva già da molto tempo e questo ha permesso di migliorare notevolmente gli spazi, la quantità e la qualità dei ricoveri della struttura. All'inaugurazione hanno partecipato il sindaco di Calimera Gianluca Tommasi e l’assessore con delega al Museo Antonella Bray. Sono inoltre intervenuti l'assessore regionale all'Ambiente Anna Grazia Maraschio e l'europarlamentare Andrea Caroppo.Conferenza 2-20

Il direttore del centro Piero Carlino, entusiasta della partecipazione, ha sottolineato il valore del lavoro svolto in questi anni, che ha permesso alla struttra di diventare un importante punto di riferimento per l’Italia e per il bacino del Mediterraneo, augurandosi che questo possa essere un punto di partenza per la continua crescita della struttura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tartarughe marine, inaugurate le due nuove sale del Centro recupero del Salento

LeccePrima è in caricamento