Parco di Rauccio: al Wwf la gestione della masseria, nuovi progetti per l'area

Accordo per la concessione quinquennale in comodato d'uso gratuito. L'associazione è presente nella riserva naturale sin dalla sua istituzione, nel 2002

Masseria Rauccio.

LECCE - La presenza del Wwf all'interno del parco naturale regionale Bosco e Paludi di Rauccio raddoppia: sabato mattina sarà infatti presentato l'accordo che prevede l'affidamento della gestione del complesso masserizio all'associazione ambientalista, che finora ha svolto le sue attività al primo piano dell'immobile. La formula stabilita è quella del comodato gratuito per cinque anni.

Il Wwf, del resto, è il principale protagonista, insieme all'amministrazione comunale, dell'istituzione del parco regionale avvenuta nel 2002. Alle iniziative che sono soprattutto di carattere divulgativo e culturale, si aggiungeranno percorsi per la promozione delle peculiarità storico-paesaggistiche e formule per l'integrazione del parco nei circuiti di promozione turistica della città e del Salento e per incrementare la fruizione pubblica dell'area naturale.

L'accordo tra Comune di Lecce sarà illustrato dalla presenza del sindaco, Carlo Salvemini, e dell'assessora Rita Miglietta. L'Ente Parco, che gode di autonomia operativa all'interno dell'amministrazione, coordinerà tutte le attività; il Wwwf si farà carico della manutenzione ordinaria, della gestione, della vigilanza, della pulizia della masseria e delle relative utenze. Obiettivo dell'intesa è quello di garantire la biodiversità e gli equilibri dei processi naturali presenti nel parco, di ridurre l'incidenza dei fattori che incidono negativamente sulle specie e sugli habitat, la realizzazione di processi per promuovere lo sviluppo di attività economiche eco-compatibili con la conservazione del parco. 

Proprio di recente la giunta comunale ha dato il via libera definitivo per l'installazione di 12 telecamere di sorveglianza attorno a Masseria Rauccio e di altre 21 lungo i punti ritenuti di più facile accesso della Provinciale 133 e presso l'Idume.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto e si schianta vicino casa: muore 35enne

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Difendere un assassino, l’avvocato di De Marco: “Non siamo dei mostri”

  • Scuola, in arrivo una nuova ordinanza: Ddi al 100 per cento per una settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento