Green

Arriva l’essenza anti-piccione, ma la lotta ai volatili sarà eco-compatibile

Una sorta di gelatina, composta da sostanze contenute anche nel peperoncino e nella menta, è stata già sperimentata sui davanzali del tribunale leccese

Il "disabituante" naturale sul davanzale del tribunale

LECCE – Nessun metodo violento, solo un “disabituante”. Un’essenza naturale per allontanare i piccioni. Arriva anche a Lecce, promossa dall’assessore comunale alle Politiche ambientali, Andrea Guido, il repellente che non procura alcuna sofferenza ai volatili. Dopo una prima fase di sperimentazione, avvenuta sui davanzali del Tribunale d viale de Pietro, sarà adottato in città per prevenire i pericoli per la salute dei cittadini, i danni al decoro del centro storico e i vari disagi che la massiccia presenza di questi esemplari è solita provocare.

Si tratta di un formulato a base di mix di erbe, non tossico, totalmente igienico e completamente naturale. I “principi attivi” essenziali sono due: la capsaicina, composto chimico responsabile del tipico sapore dei peperoncini che emana l’odore caratteristico del prodotto, e la menta. Non si ricorrerà, quindi, a prodotti chimici dannosi, ma soltanto fastidiosi per il sistema olfattivo degli uccelli infestanti.  Il metodo è stato anche approvato dalla Lipu e dall'Enpa, proprio perché non mette a rischio la salute dei colombidi: semplicemente li induce a trovare un luogo diverso su cui appollaiarsi.  Una sorta di “pongo anti piccione”: una sostanza che ha la consistenza del Das, la celebre pasta sintetica per plasmare e modellare utilizzata dai bambini. Il prodotto ha un odore che allontana gli uccelli infestanti. Si tratta quindi di una soluzione innovativa, completamente eco-sostenibile e che raggiunge risultati eccellenti senza impiegare pericolose sostanze chimiche.

“Con la crescita della popolazione dei colombi e le segnalazioni dei cittadini per i disagi che questi animali provocano, si è reso necessario pensare ad una soluzione per risolvere o quantomeno attenuare il problema in maniera decisa - commenta l’assessore Andrea Guido - Nei mesi scorsi ho chiesto alla società Delco affidataria dei servizi di disinfestazione e derattizzazione in città, di trovare una soluzione che permettesse, se non di eliminare, perlomeno di ridurre i danni che i piccioni provocano agli edifici e all’arredo urbano e i pericoli derivati dalla loro presenza per la salute dei concittadini. Ma doveva trattarsi di un rimedio non cruento, visto che i volatili, come tanti altri animali, sono e devono essere tutelati. Così i tecnici dell’azienda leccese mi hanno proposto la soluzione del disabituante naturale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva l’essenza anti-piccione, ma la lotta ai volatili sarà eco-compatibile

LeccePrima è in caricamento