menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ambiente: a San Cesario 300mila euro per realizzare il Centro del riuso

Il Comune salentino è stato ammesso a un finanziamento regionale che consentirà di ottimizzare la gestione dei rifiuti urbani

SAN CESARIO DI LECCE - Un finanziamento di 300mila euro, erogato dalla Regione Puglia, consentirà di ottimizzare la gestione dei rifiuti urbani e realizzare il Centro del riuso sul territorio di San Cesario di Lecce. È stato accolto, infatti, il progetto presentato dal Comune che prevede la creazione di un luogo fisico dove potranno essere depositati e riutilizzati oggetti usati, se in buone condizioni, come elettrodomestici, dispositivi elettronici, mobili di piccole dimensioni, biciclette e altro ancora, consentendogli di avere una nuova vita.

Il sindaco Fernando Coppola si mostra particolarmente soddisfatto dell’andamento della raccolta differenziata. “Al momento del nostro insediamento - commenta - era pari a meno del 19 per cento, rispetto alla percentuale record di oltre il 75 per cento, che ci ha permesso di ottenere da Legambiente, in questi anni, il riconoscimento di “Comune riciclone”, raggiugendo un duplice obiettivo: tutelare l’ambiente e, nel contempo, scongiurare cosi? il pagamento dell’ecotassa regionale che, fino ad allora, gravava sulle tasche di tutti noi”.

Foto sindaco Coppola-3Ringraziando i cittadini, per il raggiungimento di quest’obiettivo, Coppola spiega che anche per questo si è deciso di continuare a investire in idee riguardanti l’ambiente, con la partecipazione al bando regionale, per mezzo del quale sono in arrivo gli stanziamenti. Quello di San Cesario, peraltro, è stato uno degli appena quindici Comuni pugliesi ammessi al finanziamento.

“San Cesario più sostenibile e più verde e? l’obiettivo che ci siamo prefissati e per il quale stiamo lavorando su più fronti, compreso quello della realizzazione di parchi pubblici e verde urbano, in corso d’opera e in fase di programmazione. Ulteriore tassello – conclude il primo cittadino – che va ad aggiungersi al lavoro che stiamo svolgendo per garantire una migliore qualità della vita delle nostre concittadine e dei nostri concittadini, delle nostre bambine e dei nostri bambini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sorpreso a confezionare dosi di cocaina, scatta l'arresto

  • Politica

    Iniezione di personale a Nardò: il Comune assume 53 unità

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento