Martedì, 16 Luglio 2024
Green

Impianto di stoccaggio di rifiuti pericolosi, sit-in di protesta del comitato di Giuggianello davanti al Tar

La manifestazione davanti al Tribunale amministrativo regionale di Lecce è organizzata per il 9 luglio. Quel giorno, prevista l’udienza in merito al ricorso presentato dal Comune di Giuggianello contro la determina della Provincia

LECCE – La questione dell’impianto di stoccaggio dei rifiuti pericolosi si trasforma in un sit-in di protesta. Nella mattinata di martedì 9 luglio, il Comitato civico “Giuggianello non è inerte” presenzierà infatti con una delegazione di cittadini davanti al Tar di Lecce.

Manifesteranno la propria contrarietà alla realizzazione dell’impianto per il trattamento di scarti pericolosi e non, autorizzato dalla Provincia di Lecce con determina numero 1665 nell’ottobre scorso.

La manifestazione sarà contestuale all’udienza in cui il Tar si pronuncerà nel merito del ricorso presentato dal Comune di Giuggianello contro la determina provinciale.  Il Comitato, già attivo nell’organizzazione di diverse iniziative a sostegno della causa “No impianto”, vede fin dalla sua nascita la partecipazione attiva di tutta la piccola comunità, preoccupata per la potenziale realizzazione del progetto e delle ricadute che potrebbe avere sull’ambiente e sulla salute dei cittadini.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianto di stoccaggio di rifiuti pericolosi, sit-in di protesta del comitato di Giuggianello davanti al Tar
LeccePrima è in caricamento