rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Green Vernole

E giunse l’ora dell’ecocentro: apre finalmente la struttura per la raccolta dei rifiuti

La comunità di Vernole attendeva l'opera da tempo. L'inaugurazione sabato 17 febbraio. Soddisfatto il sindaco Mauro De Carlo, che però ricorda: "Resta il problema del servizio che è sempre più caro"

VERNOLE – Si terrà domani, sabato 17 febbraio, alle ore 9, il simbolico taglio del nastro dell’ecocentro comunale di Vernole. Vi parteciperanno il sindaco Mauro De Carlo, il consigliere con delega all’Ambiente Mauro Carofalo, l’assessora regionale all’Ambiente Anna Grazia Maraschio e l’assessore regionale allo Sviluppo economico Alessandro Delli Noci.

L’ecocentro, strumento utile a combattere l’abbandono di rifiuti sulle strade comunali, è stato finanziato nel 2017 dalla Regione Puglia con fondi Fesr Puglia 2007/13 Asse II Linea di intervento 2.5 “Progetto di realizzazione di un centro di raccolta rifiuti comunale”, durante la precedente amministrazione, guidata da Luca De Carlo. Lo stato finale dei lavori risale ad aprile 2018, seguito dall’approvazione degli atti di contabilità finale a dicembre 2019.

Da allora la struttura non è mai entrata in funzione ed è stata più volte oggetto di atti di vandalismo e furti. A partire da maggio 2023 l’attuale amministrazione ha lavorato al ripristino degli impianti, all’installazione del sistema di videosorveglianza e all’attivazione di tutte le procedure necessarie per mettere in funzione la struttura, situata nella zona Pip, lungo la strada provinciale che collega Vernole a una delle sue frazioni, quella di Pisignano. A giugno, poi, è stato approvato in Consiglio comunale il “Regolamento di gestione del centro di raccolta”, che sarà gestito dalla ditta Sogeco Ambiente Scarl, che di occupa dei servizi di igiene urbana AroLe2.

Ecocentro Vernole_2

“Oggi apriamo un ecocentro finanziato nel 2017, con un progetto dell’amministrazione ‘Punto e a Capo’, ma purtroppo rimasto chiuso per anni e mai attivato”, dichiara il sindaco Mauro De Carlo. “Siamo felici di inaugurare un’opera pubblica e ancora più felici di poter dare un nuovo servizio ai cittadini del Comune di Vernole. È un giorno importante per la nostra comunità, che ci ricorda quanto occorra tenere alta l’attenzione per una raccolta differenziata di qualità. Ma sul fronte dei rifiuti e dei costi - continua il primo cittadino - c’è ancora tanta strada da fare. Negli ultimi anni i Comuni hanno visto crescere la percentuale di raccolta differenziata, resta però il problema del ciclo dei rifiuti e dell’organizzazione del servizio che è sempre più caro. È un tema urgente e fondamentale per la vita di tantissimi cittadini di ogni Comune della Regione e va assolutamente affrontato”.

L’ecocentro avrà un ruolo importante nel contrasto all’abbandono indiscriminato di rifiuti. “Un passo avanti nella gestione dei rifiuti e nel progresso ambientale del nostro Comune”, commenta Mauro Carofalo, consigliere delegato all’Ambiente. “Sono orgoglioso dei risultati ottenuti in questi mesi in amministrazione. È stato un percorso complesso e pertanto ci tengo a ringraziare gli uffici che hanno lavorato e collaborato ininterrottamente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E giunse l’ora dell’ecocentro: apre finalmente la struttura per la raccolta dei rifiuti

LeccePrima è in caricamento