rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Lavoro

Avvio attività affittacamere o case a Lecce: tutte le informazioni

L'elenco dei passaggi utili per segnalare l'inizio della pratica extralberghiera. Una possibilità aperta a cittadini comuni ed imprenditori

LECCE - Cittadini o imprenditori interessati allo svolgimento dell’attività extralberghiera devono eseguire un percorso di pubblica segnalazione. Quella di affittacamere e case per ferie, del resto, è una pratica turistica sempre più diffusa nel Salento e nello specifico a Lecce, durante tutto il corso dell'anno e soprattutto nei mesi estivi. 

Il soggetto che intende iniziare, proprietario o comunque amministratore dell'immobile, deve presentare la segnalazione certificata di inizio attività, esclusivamente in modalità telematica, collegandosi al sito governativo Impresa in un giorno.

La gestione delle residenze turistiche e delle case e appartamenti per vacanze è soggetta alla presentazione della Scia al Comune in cui sono ubicati gli immobili. Il medesimo documento di segnalazione deve indicare gli estremi del certificato di abitabilità e deve essere corredato da una relazione tecnica-illustrativa che mostri l’ubicazione e le caratteristiche degli edifici posti in oggetto di discussione. 

Alla Scia deve essere allegata una relazione tecnica illustrativa contenente i seguenti elementi:

- estremi del certificato di abitabilità;

- numero dei vani destinati alla ospitalità con l’esatta ubicazione;

- numero dei posti letto;

- numero dei servizi igienici a disposizione degli ospiti;

- servizi accessori offerti;

- eventuale servizio di ristorazione. 

Gli interessati allo svolgimento dell'attività di affittacamere e case possono iniziatre a praticarla dalla data di presentazione della Scia al Comune, non prima. 

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvio attività affittacamere o case a Lecce: tutte le informazioni

LeccePrima è in caricamento