rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Lavoro

Scrivere un curriculum vincente: ecco 5 mosse per fare colpo sulle aziende

Trovare lavoro è difficile, ma può essere più facile curando il proprio cv. Ecco alcuni semplici consigli per aggiornarlo in modo efficace

LECCE - Al giorno d’oggi è sempre più difficile trovare lavoro, soprattutto nelle realtà - per certi versi - complesse come il sud Italia. Spesso la gente si forma e studia, cercando di arrivare a degli obiettivi concreti; magari provando a realizzare il sogno della propria vita o semplicemente auspicando il raggiungimento di una posizione stabile. 

Un’adeguata preparazione, però, può non essere sfruttata se non si riesce a scrivere un buon cv. Quando arriva l’offerta giusta, è bene farsi trovare pronti con un curriculum appropriato ed intrigante, da poter utilizzare anche nel caso di auto-candidature. 

Di seguito vengono proposti alcuni semplici consigli per i più giovani, ma non solo.

1. Un cv diverso in base al contesto

Il primo consiglio è quello di compilare 2 o 3 cv differenti in base al tipo di lavoro per cui ci si candida. Al giorno d’oggi il mercato è molto flessibile e questo aumenta le probabilità che ci si possa offrire per più posizioni. Tutto dipende - ovviamente - dal numero di skills che la propria figura professionale propone. 

Per contesto, si intende anche quello territoriale. In zone come Lecce, e il sud Italia in generale, molte aziende operano nel campo turistico, con la presenza di piccolissime aziende a gestione familiare. In tal caso meglio puntare su un curriculum smart; magari di una pagina, leggibile in maniera veloce. Tali imprese saranno sicuramente sprovviste di personale apposito addetto della mansione. Il testo, quindi, deve essere facilmente fruibile anche per dei “recruiter alla prime armi”. 

2. Curare l’impostazione grafica: ecco come fare

Partecipando ai concorsi pubblici è necessario compilare il cv sul modello Europass. Quest’ultimo - però - molto spesso non riesce a catturare l’attenzione di chi lo legge.

Se ci si trovasse nella condizione di presentare una candidatura volontaria o di rispondere ad un annuncio di lavoro di un’azienda privata, sarà meglio compilare il cv con l’ausilio di un programma differente: tra i tanti disponibili si consiglia Canva, adeguato per la semplicità esecutiva che presenta, ma anche per la varietà dei temi disponibili gratuitamente. Sarà facile trovare il tipo di modello più vicino alle proprie esigenze, e nello specifico alla singola professione per cui ci si candida. 

L’inserimento di una foto professionale, o comunque in linea con la posizione che si vorrebbe ricoprire, riveste un punto di partenza non indifferente. 

3. Puntare subito su quello che si fare

Meglio non scrivere frasi convenzionali che annunciano competenze vane come “Problem solving”, “Team working”, “Massima precisione”, ecc. Il metodo per catturare l’attenzione è arrivare al punto - specificando quello che si sa fare - lasciando perdere le frasi fatte. 

4. Essere precisi e non vaghi

Non lasciare indicazioni poco concrete: per esempio, nel caso si frequenti l'università, meglio non annunciarsi come “studenti” ma specificare il ramo di approfondimento e la facoltà. In fase di scrittura del cv può essere utile ricordare che non saranno gli altri a capire per quale lavoro il candidato è più adatto; nessuno conosce una persona meglio di sé stesso.

Nelle auto-candidature è opportuno indicare il ruolo che si vuole ricoprire o una macroarea di attività. Presentarsi con le idee chiare denota sicurezza agli occhi di chi valuterà. 

5. Elimina le informazioni "boomerang"

Quasi mai scrivere tutto su sé stessi è corretto. Il cv è il modo in cui ci si presenta, l'immagine di sé che si vuole far vedere. Se, per esempio, si hanno più di 35 o 40 anni, meglio non insierire l'età in termini numerici, ma indicare - qualora risulti necessario - la data di nascita per esteso. Contestualmente, se la laurea è stata conseguita con un fuoricorso importante, meglio non mettere la data di immatricolazione. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scrivere un curriculum vincente: ecco 5 mosse per fare colpo sulle aziende

LeccePrima è in caricamento